martedì 13 gennaio 2015

Pappardelle al radicchio, gorgonzola e pistacchi

Perdonate la mia sinteticità degli ultimi giorni, sto trascorrendo giornate piene e intense...
Il piccolo Edward ha iniziato oggi l'inserimento al nido e tra poche settimane, purtroppo, tornerò al lavoro...Già sento che i miei piccolini mi mancheranno troppo e saranno momenti difficili per me, ma ce la farò, devo farcela!
Vi lascio con un piatto di pasta godurioso, magari non ideale per il post-feste, ma non appena potrete, provatelo, è davvero ottimo...
Il connubio radicchio-gorgonzola l'ho sempre amato, ma la nota croccante dei pistacchi da un qualcosa in più!
PAPPARDELLE AL RADICCHIO, GORGONZOLA E PISTACCHI
Per 4 persone

1 cespo piccolo di radicchio tardivo
1/4 di cipolla bianca
olio evo
100 g di gorgonzola dolce
100 ml di panna fresca
poco sale
20 g di pistacchi tostati tritati non salati

Tritate finemmente la cipolla e mettetela a soffriggere in una padella con l'olio.
Tagliate il radicchio a julienne e mettetelo in padella a salatare non appena la cipolla sarà imbiondita.
Fatelo cuocere a fuoco lento fino che sarà appassito.
Nel frattempo in un pentolino scaldate la panna e fondetevi il gorgonzola fino ad ottenere una crema omogenea.
Quando il radicchi sarà cotto, unite la crema di gorgonzola e mescolate.
Cuocete in acqua bollente poco salata e poi scolate la pasta condendo con la crema di gorgonzola e radicchio.
Servite subito spolverizzando con i pistacchi tritati.


Buona serata a tutti e a presto!
Ale




 

12 commenti:

  1. Adoro il radicchio e l'abbinamento con il gorgonzola è perfetto! Bravissima...
    A presto
    Claudia

    RispondiElimina
  2. Ciao Ale!!!! Anch'io adoro l'abbinamento radicchio e zola e lo uso spesso nel risotto...la tua pasta con anche i pistacchi è proprio invitante!!!
    Un bacione cara! Immagino che sarà traumatico rientrare al lavoro ma vedrai che ce la farai!<3

    RispondiElimina
  3. Oh Ale, a chi importa del post feste e delle diete e del mangiare leggero...questo piatto è gustosissimo e molto raffinato! Lo devo provare assolutamente!! Bravissima come sempre!! Un bacione e a presto, Mary

    RispondiElimina
  4. goduriosissimo e davvero troppo gustoso questo primo piatto, adorando tutti gli ingredienti che hai utilizzato non posso fare a meno di provarlo, sicuramente è buonissimo, complimenti:))
    baci
    Rosy

    RispondiElimina
  5. Un abbinamento perfetto. Anche io uso qualche volta la gorgonzola e il radicchio. Una bontà !

    RispondiElimina
  6. Un abbinamento stuzzicante e goloso!!!!

    RispondiElimina
  7. Amore ... il rientro al lavoro è un momento molto duro per una mamma ... e poi ne abbiamo parlato e quindi spero anche che tutto possa andare nel migliore dei modi! Sentiamoci!!
    Quanto alle pappardelle, tu sei una tentatrice maleficaaaaaaaa. Guarda, per fortuna mi mancano gli ingredienti, altrimenti a pranzo mi rovinavo con le mie mani!!
    un bacione grande grandissimo

    RispondiElimina
  8. Un'unione degna di un ristorante a 5 stelle.... Un piatto che potevi creare solo tu...con tutto il sole dentro in un connubio Nord/Sud meraviglioso come te <3 TVB amica mia...mi sei mancata e non vedo l'ora di rivederti! <3

    RispondiElimina
  9. ricordo la prima volta che lasciai mi figlio al nido,all'uscita mi vennero le lacrime e passo di lì la mamma di una mia carissima amica, si fermò e mi consolò,e poi mi disse che a lui faceva bene andare a scuola,stare con gli altri bimbi anche se così piccolo,a me faceva bene distaccarmi e riprendere il contatto con il mondo,aveva ragione,che bei momenti,che bel piatto goloso,da fare assolutamente,un bacione

    RispondiElimina
  10. Adoro tutti gli ingredienti che hai messo in questo piatto! Un bacione Ale!

    RispondiElimina
  11. Ciao Ale, che bella ricetta, e che bel blog! Quanto al piccolino stai tranquilla, il nido è il posto migliore in cui crescere! Sarò un po' di parte, in quanto educatrice di Centro Infanzia, ma ti assicuro che è vero! Quando vedrai le sue prime foto, in cui gioca con i suoi amici o esplora gli spazi creati a sua misura, o è tutto intento in attività che a casa sono impensabili, capirai che gli stai dando un'opportunità, e non una soluzione di risulta! Un abbraccio dalla tua nuova follower Cecilia

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.