martedì 6 gennaio 2015

New Orleans King Cake

La king cake, tipica di New Orleans, è un dolce tipico della città del jazz, tradizionale del Carnevale di questa splendida città,  che trae le sue origini dalla Galette de Rois, dolce tipico dell'epifania.
Si tratta di una ciambella a pasta lievitata arrotolata e ripiena  solitamente di noci pecan, cannella e melassa.
Altre versioni prevedono il pralinato di noci e crema pasticcera, versione per cui ho optato io, anche se ho usato il pralinato di nocciola fatto da me, da vera golosona.
Il tratto distintivo di questo dolce? Forse i suoi colori, perché dopo essere decorata con una glassa bianca di zucchero viene debitamente "rallegrata" da 3 colori precisi:

- viola, simbolo di giustizia;

- giallo, che simboleggia l'oro e quindi il potere;

- verde, che rappresenta la fede.

Dolce quindi ispirato ai Tre Re Magi e probabilmente ai 3 doni : oro, incenso e mirra, ma  vi assicuro  che è buonissimo e val la pena di provarlo, almeno per la colazione della Befana... :)

Informazioni e ricetta liberamente tratte e ispirate da qui



NEW ORLEANS KING CAKE

Lievito di birra secco, 7 gr
Acqua, 60 gr, riscaldata a 45ºC
Burro, 80 gr, fresco e tagliato in cubetti
Zucchero, 60 gr
Sale, un pizzico
Latte, 60, caldo, non bollente
Uova grandi, 2, mescolate con una forchetta
Farina, 400-430 gr
 
Inoltre:
 
Uovo, 1
Estratto di vaniglia, 1 cucchiaino
Rum scuro, 1 cucchiaino
Zucchero di canna, q.b.
 
Unite il lievito e l’acqua nella ciotola del mixer, lasciate riattivare il lievito per 5 minuti. Aggiungete il burro, lo zucchero, il sale, il latte e le uova nella stessa ciotola e mescolate a velocita’ bassa per venti secondi, con la frusta piatta. Non sara’ ben amalgamato ma va bene lo stesso. Seguitando a mescolare, aggiungete la farina un poco alla volta. Fermatevi quando otterrete un impasto soffice.
 
Impastate lentamente su un piano infarinato per circa 5 minuti, aggiungendo via via farina se necessario. Mettete l’impasto in una ciotola che avrete unto con poco olio, coprite con un panno pulito e poi lasciate che l’impasto lieviti per un’oretta a temperatura ambiente, fino a quando non sara’ raddoppiato in volume. Nel frattempo preparate la farcia (vedi qui sotto).
 
Accendete il forno a 160°C. Prendete l’impasto e stendetelo su della carta da forno leggermente infarinata, che avrete posto su una teglia grande da forno. Cercate di creare un rettangolo di dimensioni di circa 15X45 cm. Spalmateci sopra la farcia, lasciando un bordo di circa 5 cm tutto intorno. Arrotolate l’impasto sul lato piu’ lungo, ottenendo un rotolo di 45 cm. Ora formate un cerchio chiudendo delicatamente il lati del rotolo.
 
Coprite la corona con della pellicola, poi lasciatela lievitare nuovamente finche’ non raddoppia nuovamente in volume, poco meno di un’ora. Spennellate bene tutta la superficie con l’uovo mescolato all’essenza di vaniglia e il rum, poi aggiungete un po’ di zucchero. Infornate per circa 30 minuti fino a quando il dolce non sara’ ben dorato. Raffreddate completamente prima di decorare.
 
 
PER LA FARCIA
70 g di pralinato di nocciola
150 g di crema pasticcera
Cannella, mezzo cucchiaino
Sale, una puntina
 
PER DECORARE
Zucchero a velo, 30 gr
Essenza di vaniglia, 1 cucchiaino
Latte, q.b.
Zucchero colorato, viola, verde, giallo
 
Mescolate 30 grammi di zucchero a velo con un con l’essenza di vaniglia e abbastanza latte da formare una crema molto densa. Versatela sul King Cake e decorate a piacere con lo zucchero colorato.




Felice Epifania a tutti voi!
Ale

8 commenti:

  1. magnifico!!! questo dolce rappresenta prefettamente New Orleans e l'aria che si respira, le emozioni che ti pervadono il cuore e la mente, i profumi che ti inebriano camminando per le vie del centro....mi hai fatto rivivere tutte queste emozioni...provate durante una vacanza indimenticabile in questa città da sogno...grazie mia cara e copio subito la ricetta !!!

    RispondiElimina
  2. Eccola qua *.* Io la conosco come Mardi Gras King Cake e la provai lo scorso anno, per carnevale, con un ripieno diverso (di crema al burro e zucchero). Mi piacque tanto, ma inutile dire che questa versione con le noci mi piace moooooolto di più :D La devo provare così, per il prossimo carnevale, che qui a casa mi hanno posto il forno sotto sequestro XD Baciotti bella e buona Epifania :*

    RispondiElimina
  3. bellissimo,non sapevo del significato di questi colori,complimenti

    RispondiElimina
  4. Ottimo bella presentazione e spiegazione dei colori. Buona serata

    RispondiElimina
  5. Ciao Ale molto bella questa torta con te si scoprono davvero cose meravigliose! Complimenti anche per il nuovo numero ed auguri ai tuoi suoceri, i miei domenica ne compiono 40 anni :)!!! Buon inizio settimana ufficiale dopo le feste, ciao ciao Luisa

    RispondiElimina
  6. Un dolce particolarissimo che n on conoscevo, golosa scoperta!

    RispondiElimina
  7. Bello questo dolce, non lo conoscevo ma sembra ottimo!! :) Bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  8. un dolce che non conoscevo e che mi piace tantissimo: l'aspetto è splendido ed è sicuramente troppo goloso, complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.