sabato 13 dicembre 2014

Occhi di Santa Lucia (ricetta vegana)

Buongiorno e buona festa di Santa Lucia!
Vi presento dei tarallini dolci, tipici della Puglia, che si consumano durante le festività natalizie e soprattutto in occasione del 13 dicembre...
Facili da preparare, non contengono né burro, né latte, né uova...sono buonissimi e vi assicuro che finiranno prestissimo!!!
OCCHI DI SANTA LUCIA (ricetta vegana)

Per circa 16-18 tarallini

250 g di farina 00
50 g di vino bianco
50 g di olio extravergine di oliva
100 g di zucchero a velo
qualche goccia di acqua

Impastate la farina con il vino e l'olio fino a formare un impasto omogeneo ed elastico.
Formate dei bastoncini e poi uniteli a mo' di di ciambellina, cuocete a 160° per circa 15-20 minuti o comunque fino a che non saranno dorati.
Preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo e l'acqua e non appena i tarallini saranno freddi glassateli e fateli colare su una griglia.

Un saluto a tutte le gallinelle che oggi si incontreranno a Firenze, anche per me oggi è un giorno speciale perché più tardi arriveranno i miei suoceri: sono così felice! :D
Un bacio dalla vostra
Ale.

8 commenti:

  1. Bellissimi, leggerissimi e molto buoni ! Un idea carina ! Buon fine settimana !

    RispondiElimina
  2. Questi me li mangio con gli occhi, altroché!!!

    Bravissima come sempre Ale! <3

    RispondiElimina
  3. Cercavo questa ricetta da molto tempo senza trovare quella che mi intrigasse particolarmente.. finalmente ci siamo! ti farò sapere il risultato!
    Complimenti per il bellissimo blog!
    Annalisa

    RispondiElimina
  4. Ale buoni! e sono facilissimi da fare! I tuoi dolci mi piacciono tantissimo lo sai, ma quando sono alla mia portata mi gaso di più, posso provare a farli e dire: sono riuscita a fare un dolce di Alexandra!!!!! :) Un bacione tesoro, pensando a Firenze!!

    RispondiElimina
  5. ecco... sapessi... cadono proprio a "fagiolo"!
    Un abbraccio e bravissima ancora per la vittoria!!! :)

    RispondiElimina
  6. Buoni, Santa Lucia non è festeggiata a Trieste è più del nord europa ma non solo. Questi dolcetti me li segno. Buona domenica

    RispondiElimina
  7. Sono bellissimi, una splendida ricetta!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.