mercoledì 22 ottobre 2014

Spätzle di zucca alla pancetta affumicata e rosmarino

Chi mi conosce sa bene che sono una persona positiva e trasparente e vi negherei se vi dicessi che oggi mi sento bene. Oggi è una giornata un po' così, mi sento disturbata da alcune preoccupazioni, pensieri e riflessioni e sono tanto stanca.
Ringrazio questo blog e la cucina perché mi aiutano tanto a risollevarmi quando mi sento giù di corda e mi fanno stare bene sia quando sto bene sia quando con la testa sono da tutt'altra parte.
Ma poi mi guardo intorno e vedo dei colori bellissimi, quelli di questo autunno che oggi pare sia arrivato  per davvero e guardo gli occhi felici dei miei bimbi e penso che nulla di più bello potrebbe mai accadermi.

E la cucina è proprio una terapia, ne sono convinta, mi fa tornare il sorriso!

La zucca è uno dei prodotti dell'autunno che mi fanno letteralmente sognare, immagino e realizzo ricette, perché la zucca ha del magico ed è versatile: perfetta sia per dolci che per salati.

Questi spätzle ne sono l'esempio, i classici verdi gnocchetti di spinaci, sono tipici della cucina altoatesina e austriaca, quelli bianchi diffusissimi in Germania e questi color arancio, hanno portato la felicità in casa mia... Deliziosi oltre ad essere di un colore splendido!

SPÄTZLE DI ZUCCA ALLA PANCETTA AFFUMICATA E ROSMARINO
Per 4 persone
 
400 g di polpa di zucca Marina di Chioggia
380 g di farina 00
2 uova
poco latte
250 g di pancetta affumicata tagliata a cubetti
200 ml di panna fresca
1 cucchiaio di rosmarino tritato
un pizzico di cannella
sale
pepe
 
Prendete la zucca, lavatela, sbucciatela e togliete semi e filamenti, tagliatela a fettine e avvolgetela in un foglio di alluminio, mettetela in forno e fatela cuocere a 200° fino a quando non si sarà ammorbidita.
Fate raffreddare e poi togliete l'alluminio. Frullate la polpa di zucca fino a ridurla in purea e mettetela in una terrina, mescolate le due uova, la farina, sale e pepe. Il composto dovrà essere abbastanza morbido, se è troppo corposo, aggiungete qualche cucchiaio di latte.
Fate riposare l'impasto nel frattempo, mettete la pancetta in una padella antiaderente e fatela rosolare senza olio, unite la panna e il rosmarino e terminate con un pizzico di cannella. Fate insaporire e spegnete il fornello.
Mettete una pentola con abbondante acqua salata sul fuoco, quando l'acqua bollirà, con l'apposito attrezzo fate cadere in acqua i vostri spätzle che saranno pronti quando verranno a galla, scolateli e condite con la crema di pancetta e rosmarino.
 
Indispensabile questo attrezzo per la formazione dei vostri spätzle!
 
 
Ottimi con una grattata di formaggio saporito sopra.
 
 
 
Con questa ricetta partecipo al contest
 



Buon pomeriggio,
Ale.

18 commenti:

  1. Ciao cara, immagino come sei preoccupata e spero che la cosa si risolvi presto.
    La ricetta è buonissima e super sfiziosa.
    Ti abbraccio e mando un bacio alla piccola

    RispondiElimina
  2. Ciao! la zucca piace tanto anche me solo che quest'anno con il caldo delle ultime settimane me la sono propio dimenticata! non ho l'attrezzo ho solo quello per gratuggiare ed è uguale al tuo ma non credo vada bene

    RispondiElimina
  3. Vista fb e subito innamorata, una ricetta superba, e che presentazione, brava brava brava!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Gli spätzle quanti bei ricordi mi suscitano!!! Questi di zucca devono essere ancora più speciali, perfetti con questa settimana di tempo autunnale.
    Ho letto di qualche problema che ti preoccupa, anche per me è una settimana difficile e cucinare, postare e leggere gli altri blog mi aiuta tanto, speriamo si risolva tutto nel migliore dei modi. un abbraccio
    AngelaS

    RispondiElimina
  6. Splendidi, adoro gli spaetzle ma non li faccio mai perchè non ho l'attrezzo....lo so, c'è rimedio. Le tue foto sono bellissime, ottimo piatto, bravissima!
    sapere che hai tante persone vicino aiuta un po'? guarda i tuoi bimbi e vedrai che tutto si aggiusta
    ciao, un abbraccio
    Ceci

    RispondiElimina
  7. ho tutto, pure l'attrezzo e non ho ancora provato....mi segno questa ottima ricetta e li faccio anch'io!!!!

    RispondiElimina
  8. Fantastici! Quanto mi piacerebbe assaggiarli! Non li ho mai assaggiati nemmeno nella versione originale credo... dovrei rimediare... baci!

    RispondiElimina
  9. tesoro.. cosa c'è-.. mi rammarica sentirti cosi! ti chiamo in pausa pranzo e ti stringo forte forte ricordandoti che sei una persona speciale e nulla al mondo deve farti sentire cosi, ok?
    tvb

    RispondiElimina
  10. La cucina è il mio rifugio e lì spengo le lampadine accese delle mie preoccupazioni :)
    Spero che tutto si risolva al meglio!
    Ho l'attrezzo ma lo uso ancora troppo poco. Mi piace molto la tua ricetta con la zucca (zucca forever!!!)
    Ciao Isabel

    RispondiElimina
  11. Giornate così capitano e quando ce le abbiamo sotto mano non sempre si ha la lucidità di guardare il mezzo pieno del bicchiere perché la stanchezza, quando supera la linea, gioca brutti scherzi. Invece dalle tue parole, nonostante la stranezza della giornata, traspare una positività di base che ci piace un sacco. Anche se non ci conosciamo a volte basta poco per sentirsi sulla stessa lunghezza d'onda e come dici tu la cucinoterapia è sempre un toccasana, un rifugio dove la testa si perde tra sapori e profumi e dimentica il resto. Questi spatzle sono da urlo, presentazione magnifica e grande voglia di provare questa ricetta! Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Cara Ale, io sono due giorni che mi sento meglio dopo un periodo in cui mi sono sentita spesso e volentieri giù di tono..sono fasi..ci sono pensieri...ma poi, fortunatamente tutto passa e si ritorna a star bene. Spero che anche i tuoi pensieri possano passare presto...sai che ci sono :)
    Questo piatto mette allegria e voglia solo a guardarlo. Ti abbraccio forte <3

    RispondiElimina
  13. PIATTO INCANTEVOLE!!!!PURTROPPO SPESSO CI CAPITA DI NON AVER VOGLIA DI NULLA, MA DOBBIAMO REAGIRE PER I NOSTRI BIMBI SOPRATTUTTO!!!!!RIMETTITI IN FORMA CARA, OK?????BACI SABRY

    RispondiElimina
  14. Ale mi spiace sentirti un pochino giù, anche se non ti conosco di persona si percepisce sempre che sei allegra!! vedrai che presto tornerai in forma splendente.. intanto continui a "sfornare" delizie, li proverò questi, amo la zucca e ho anche l'attrezzo per gli spatzle, fantastici!!!! ti mando un bacio

    RispondiElimina
  15. Cara Ale, mi dispiace apprendere che ti senti giù....momenti un pò così capitano a tutti, l'importante è avere la forza di risollevarci, di reagire, pensando a quanto di bello abbiamo e solo questo pensiero dovrebbe riuscire a tirarci un pò su (almeno per me è così).
    Ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti per questi spatzle: ne avevo sentito parlare ma non ho mai avuto
    modo di assaggiarli, devono essere favolosi e poi con la zucca e conditi secondo la tua ricetta sono
    gustosissimi..mi piacciono e mi attirano troppo:)) bravissima come sempre Ale:)))
    un abbraccio forte:))
    Rosy

    RispondiElimina
  16. Ti prego ti prego ti prego Ale...se mai un giorno dovessi venire a casa tua questi me li devi fare ♥ perchè già solo vederli così mi fanno morire di fame...
    Ti abbraccio fortissimo!!!!

    RispondiElimina
  17. Ale che bell'idea questa di farli con la zucca!! Messo la ricetta tra i preferiti, devo provarli assolutamente!!! :*

    RispondiElimina
  18. Cara Ale , ho provato a farli ieri , beh ti dirò, semplicemente buoni, solo che io ho cambiato il sughetto, niente pancetta, ( x ché non la avevo) ho usato la salsiccia e qualche porcino , la panna e tutto il resto li avevo.
    Strepitosi, brava e complimenti ,
    a presto nonnamary

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.