giovedì 30 ottobre 2014

Sachertorte in versione vegana

Quella di oggi rappresenta, per me, una delle più grandi sfide mai realizzate prima nella mia cucina.
Non solo perché non sono vegana e non sono abituata a "togliere" le uova e il burro da un colosso della pasticceria del genere ma proprio perché per me, consistenze di questo tipo mi colgono un po' impreparata...
Però mi sono impegnata e la "fatica" è stata ben ripagata!
Devo ancora migliorare sull'aspetto ( le torte classiche mi vengono anche belle da vedere) ma ci sto lavorando, voi che dite? Vi fa gola questa squisita torta  di cioccolato? Io spero di sì!
Dedico questa ricetta alla mia amica Yrma, che lei è la maga delle ricette vegane!

Complice anche il fatto che mio fratello in questo periodo sta cercando di diminuire il colesterolo nella sua alimentazione, ho ben pensato di fare questo esperimento che devo dire è riuscito tutto!


SACHERTORTE IN VERSIONE VEGANA
Per uno stampo di 20 cm di diametro

170 gr di farina 00
30 g di cacao
50 gr di fecola di patate
50 gr di farina di mandorle
140 gr di zucchero di canna o semolato
200 ml di succo all'albicocca
  80 ml di olio di cocco (oppure di semi di girasole)
20 g di cioccolato fondente fuso
la polpa di mezzo bacca di vaniglia
2 cucchiaini di lievito per dolci
un pizzico di sale

Per il ripieno 
confettura di albicocche setacciata
Per glassare
200 g di cioccolato fondente tritato
200 g di zucchero
100 ml di acqua 

In una terrina con le fruste elettriche, sbattete lo zucchero con il succo di albicocca e la vaniglia. Incorporate il cioccolato fuso.

Aggiungete a filo l'olio, il pizzico di sale, le farine e il cacao e infine il lievito. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

Mettete il composto in una tortiera oleata e infarinata e cuocete in forno a 180° per circa 45 minuti.
Quando la torta sarà completamente raffreddata (non fate come me che spesso non riesco ad aspettare) tagliatela a metà in senso orizzontale e farcitela con la confettura.
Preparate la glassa: facendo sciogliere in un pentolino l'acqua e lo zucchero, controllate che la temperatura non vada oltre i 105° e poi aggiungetevi il cioccolato tritato, mescolate velocemente per ottenere una glassa liscia e versarla sulla torta senza spatolare.
Fate solidificare la glassa per diversi minuti poi a piacere, decorate con perline argentate.



Con questa ricetta partecipo al contest "I eat veg" del blog Quasicuoche


Aspettatemi perché più tardi ritorno con delle simpatiche idee per Halloween dell'ultimo minuto! ;)
Felice giovedì a tutti!
Ale

13 commenti:

  1. Tesoor devo dire che ci sei riuscita alla grandeee!! Le torte vegane non avendo le uova restano meno compatte di quelle classiche e tendono a sbriciolarsi ma devo dire che la tua sacher è perfetta e poi anche leggera e perfetat per gli intolleranti alle uova!Un bacione grande e bravisssssima,Imma

    RispondiElimina
  2. Veramente riuscitissima dovresti essere mooolto soddisfatta. Io non sono vegana e per giunta la Sacher per me è sacra sono di origine austro-ungarica e quindi per me non potendo mangiare dolci in assoluto e l'unica mia scappatella. Buona giornata cara un abbraccio.
    PS.- Prendo la ricetta per un amica vegana a cui piace tanto la sacher.

    RispondiElimina
  3. Bè, direi esperimento riuscito!!!Sembra molto buona e poi senza uova è un'impresa rifare un colosso come la Sacher!Complimenti! :)

    RispondiElimina
  4. A me fa taaaaanta gola. E' venuta davvero benissimo, sembra soffice e golosa. E poi secondo me è anche bellissima.

    RispondiElimina
  5. Ale, sembra deliziosa e super buona. Sei che adoro le tue ricette e le provo sempre, quindi mi segno anche questa ;)
    baci

    RispondiElimina
  6. non mi muovo ^_^
    e comunque a me questa versione vegan mi stuzzica parecchio, sappilo!

    RispondiElimina
  7. Cara Ale ma..è meravigliosa, la sua consistenza interna sofficissima e ben cotta come piace a me:))) mi piace tantissimo questa versione della sachertorte, più leggera di quella tradizionale ma sicuramente gustosissima e troppo golosa:)))bravissima, ti faccio i miei migliori complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  8. Eccome se fa gola questa torta!! Mancheranno pure uova e burro, ma ha un aspetto fenomenale!
    Complimenti cara Ale.. direi missione compiuta :D
    baciii e buona giornata

    RispondiElimina
  9. In effetti, l'aspetto è davvero invitante :) Sembra super-soffice :) Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
  10. Molto cioccolatosa e golosa ! :)

    RispondiElimina
  11. Sei un tesoro, te l'ho già detto?? beh, direi che mi stupisci sempre più, nel voler creare le tue meraviglie anche in versione vegan!!!!! Questa sacher è bellissima e...la tua originale già la conosco, aspetto di assaggiare questa!!!!!! UN ABBRACCIO!<3 <3 <3

    RispondiElimina
  12. A me "tocca" ancora fare quella originale, tu sei avanti!!!!!! bellissima!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.