martedì 9 settembre 2014

Tagliatelle con sugo di melanzane fritte, ricotta affumicata e crema di basilico

Preparatevi, nei prossimi giorni questo blog verrà inondato da ricette che irrimediabilmente mi porteranno alla mente il ricordo intenso e affettuoso che nutro verso quella che è la mia terra di origine, la Calabria...
E' strano dirlo ma a me, il profumo delle patate fritte insieme ai peperoni evocano mille ricordi delle mie estati da bambina...e anche un altro profumo mi regala questa magia: le melanzane fritte, adoperate da mia mamma per prepararci la parmigiana oppure il sugo alle melanzane.
Mmmm, se ci penso, mi viene un'acquolina a mille...
E il sugo alle melanzane per noi calabresi non è altro che una pasta alla norma ( così come i nostri vicini siciliani la definirebbero) e a me, mio fratello e mia sorella ha sempre fatto impazzire.
Io ve la ripropongo qui ma con un'aggiunta ancora più golosa, una crema di basilico velocissima, dona ancora più carattere al piatto e vi piacerà, ne sono sicura!


TAGLIATELLE CON SUGO DI MELANZANE FRITTE,  RICOTTA AFFUMICATA E CREMA DI BASILICO
Per 4 persone
 
1 grossa melanzana
poca farina
olio per friggere
250 g di pomodori pelati o pezzettoni
mezza cipolla tritata finemente
una ventina di foglie di basilico fresco
olio evo q.b.
ricotta affumicata calabrese grattugiata q.b.
sale
pepe
peperoncino fresco (facoltativo, se vi piace, a me da morire, se no che calabrese sarei? :D)
 
Lavate e tagliate a fette la melanzana. Disponete le fette in uno scolapasta e salatele.
Ponete un peso sopra lo scolapasta in modo tale da pressare e lasciatele sotto sale per almeno un'ora.
Trascorso questo tempo, infarinatele e friggetele in abbondante olio caldo.
Scolate le melanzane  e poggiatele su dei fogli di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.
Nel frattempo mettete a soffriggere la cipolla con l'olio in una pentola e appena imbiondita unite i pomodori, fateli cuocere per almeno 20 minuti fino a che non si saranno ristretti, poi unite le melanzane fritte ( lasciandone qualcuna da utilizzare al momento dell'impiattamento) e continuate a cuocere altri 15-20 minuti a fuoco lento.
Il sugo diventerà cremoso e denso. Salate e pepate. Date una nota piccante se vi piace.
Con un frullatore a immersione frullate le foglie di basilico con un po' di olio e della ricotta affumicata fino ad ottenere una crema , poi aggiungete pochissimo sale.
Cuocete le tagliatelle in acqua bollente salata e poi conditele con il sugo alle melanzane.
Servite le tagliatelle con alcune melanzane fritte, la crema di basilico e un'abbondante grattugiata di ricotta affumicata.
 
 
Felice martedì,
Ale.
 
 

20 commenti:

  1. ale!! io mi preparo eccome e già so che in 2 minuti sarò già prontissima ad accogliere qst tua valangata di ricette che profumano della tua terra! una terra che poco conosco, ma che per quel poco che ho potuto vedere, mi ha stregata! come te cara...e le tue meravigliose e gustosissime proposte culinarie! :)

    RispondiElimina
  2. Io come te adoro le melanzane in tutte le possibili forme e peperoncino!!!. ;-)
    Ricetta stupenda Ale, aspetto anche le altre perché adoro i profumi e le ricette del Sud Italia!!!
    Un abbraccio...che bello tra poco ci vediamo!!!

    RispondiElimina
  3. Sarà che si avvicina l'ora di pranzo, sarà che sono pasta dipendente ma non so cosa darei per mangiarmene un piattone.

    RispondiElimina
  4. Ma io sono prontissima al ricordo della Calabria.. che meraviglia! Anche questo piattino mi piace un sacco.. brava!
    Accostamento speciale!
    Un bacio Ale :*

    RispondiElimina
  5. Se mi dici sugo di melanzane io accorro immediatamente: le adoro! E la cremina di basilico in accompagnamento non può che piacermi, dato che amo il pesto alla follia. Insomma, quella forchettata la agguanterei al volo!
    Attendo con curiosità di scoprire altre ricette della tua terra meravigliosa.
    A presto
    Giulia

    RispondiElimina
  6. Un piatto di tagliatelle meravigliosamente goloso!!gnammy! che fame!! aspetto l'invasione calabra allora!!hahahaha!! un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. che piattino assolutamente strepitoso Ale! pare di sentirne il profumo uscire dal monitor, eheheheheh
    baci gioia a te e ai tuoi bimbi

    RispondiElimina
  8. Mamma che fame Ale,questo piatto é cosi ricco di sapori che veramente ti incolla al tavolo e l` invasione calabra ci piaceeeeeeee!! Bacioneeeeee tesoro bello

    RispondiElimina
  9. Ale che buone queste tagliatelle!!!! SOno già con il blocchetto in mano per prendere nota: io adoro la cucina calabrese... un bascione forte!!

    RispondiElimina
  10. amo particolarmente la Calabria, te l'ho gia' detto, passo sempre le vacanze li' e provo i piatti tipici da anni, adoro la pasta alla norma, mi piace i filej con le melanzane e la 'nduja....... e li cucino anche perche' adoro il peperoncino!!!!Io non vedo l'ora di scoprire i tuoi alrti piatti tipici, questo mi piace molto e te ne rubo una forchettata!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  11. ok tesoro! io sono pronta ad essere inondata dalla ricette calabresi... le mie origine napoletane mi avvicinano molto alla tua tradizione e sarà per questo che tra noi c'è un legame speciale.. che parte proprio dai sapori... mi piace da morire questo piatto che come sempre hai rivisitato con quel tocco di originalità che ti distingue:* ti abbraccio tesoro:*

    RispondiElimina
  12. Molto buono questo sugghetto abbinato con ricotta affumicata e basilico. Preso nota e buona serata

    RispondiElimina
  13. Ecco..e allora preparati, perché un giorno di questi potresti trovarmi dietro la porta di casa tua con il piatto in mano ! Favolose queste tagliatelle ! Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
  14. Profumi, colori e sapori splendidi in questa golosa ricetta... brava Ale!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  15. Buonissime!! adoro le melanzane e la pasta alla norma...da partenopea, il gusto inconfondibile di questi piatti, evoca sempre bellissimi ricordi :)

    RispondiElimina
  16. caspita che piatto invitante, davvero appetitoso!!!!!!

    RispondiElimina
  17. posso solo essere contentissima di questo tuo ritorno alle origini....adoro la cucina del sud!
    ottimo questo piatto!
    baci

    RispondiElimina
  18. Carissima Ale, bellissimo post, anche per me esistono piatti che rivestono un valore affettivo enorme, e nel mio blog ne ho pubblicato diversi, accompagnati dalla storia che c'è dietro. Si tratta di piatti legati al periodo dell'infanzia, propri della mia regione d'origine (dalla quale anch'io vivo lontano) appartenenti a persone che non ci sono più o che attualmente sono molto anziane e ormai non li preparano più...ogni caratteristica che ci lega in
    qualche modo a questi piatti li rende speciali come per te queste tagliatelle, che hanno tutto il profumo della
    meravigliosa cucina del sud e che ti rimanda ad un periodo della tua vita ricco di ricordi legati a persone a te molto care.
    ti faccio i miei migliori complimenti per questo favoloso piatto: ho l'acquolina solo a guardare le foto(che rendono tantissimo l'idea della sua bontà) che a leggere la ricetta, che mi piace tantissimo:))
    bravissima come sempre Ale:))
    un bacione e grazie mille per la ricetta:))
    Rosy

    RispondiElimina
  19. E se questo é solo l'inizio....wow!!!

    RispondiElimina
  20. I piatti della mamma, dei ricordi...del cuore! Questo te lo promuovo con 10 e lode, sia perchè amo la pasta sia perchè la amo ancora di più con le melanzane! Mi hai fatto venire una fame Ale...menomale tra un'ora si mangia!!
    Un abbraccio bellezza!!!!
    Berry

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.