martedì 1 luglio 2014

Madeleines al cocco e lavanda ( senza zucchero, senza glutine, senza burro, senza lattosio)

Quando ho letto del contest di Francy, mi sono immedesimata in lei e ho deciso che dovevo aiutarla...
La vita senza dolci, secondo me, è molto triste e non è giusto che alcune persone ( per problemi di salute) debbano privarsene completamente.
Ed è così che, con animo ingegnoso, mi sono messa in cucina qualche giorno fa a creare qualcosa di buono per lei e ci sono anche riuscita!
Guardando dei fiori di lavanda raccolti il giorno prima, ho trovato ispirazione...
Ho preparato delle madeleines al cocco profumandole con fiori di lavanda ( ovviamente con parsimonia, se no rischiavo l'effetto " bustina da armadio") e volete sapere il risultato? Decisamente buono!
Vi confesso che le gobbette tipiche di questi dolcetti purtroppo sono venute leggere leggere, anche perché il riposo in frigo ( previsto nella ricetta originale) in questo caso può durare max 10 -15 minuti perché il burro di cocco con le basse temperature tende a solidificare e vi ritrovereste con un impasto troppo duro!
Però il cocco rende tutti i dolci favolosi (secondo il mio personale parere) e questi, fidatevi, non sono da meno!

MADELEINES AL COCCO E LAVANDA ( SENZA ZUCCHERO, SENZA GLUTINE, SENZA BURRO, SENZA LATTOSIO)
Per 9 madeleines e 12 madeleineittes

 
65 g di burro di cocco fuso
50 g di farina di cocco
65 g di fecola di patate
1 tuorlo
1 pizzico di bicarbonato
30 g di stevia
1 cucchiaio di miele di tiglio ( facoltativo)
1 pizzico di sale
4 g di fiori di lavanda tritati ( mezzo cucchiaino circa)
 
 
Mescolate le farine, il sale e il bicarbonato in una terrina.
In un'altra ciotola sbattete il tuorlo con la stevia e il miele.
Aggiungete i fiori di lavanda e il burro di cocco ( che con le temperature estive è praticamente fuso, se no fondetelo prima) e le farine e mescolate bene.
Mettete l'impasto in frigo per 10 minuti (max 15).
Versate l'impasto negli appositi stampi e infornate in forno caldo a 190° per circa 10 minuti.


 
Sono buonissime e profumate!
 
In casa, anche se non amano la lavanda, sono piaciute a tutti!
 
 

 
Ed ecco da dove ho preso ispirazione:

 
 Con questa ricetta partecipo al contest di In Cucina tra le Nuvole "Aiuta la Cuoca Golosa"
 
 
Felice martedì dalla vostra
Ale. 

21 commenti:

  1. ma che buoni Aleeee!! sai che non li ho mai fatti, anzi ci vorrebbe pure lo stampo ..ma mi rifiuto se no mio marito mi butta fuori di casa! ahahah
    sono davvero carini e le foto superlative
    un bacione e buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. ma che buoni sono davvero carini non li ho mai fatti ma li proverò ciao un bacio Sabry

    RispondiElimina
  3. Ciao Ale grazie mille per aver partecipato al contest ed avermi aiutata. Caspita queste madeleins sono favolose, mi sembra di sentirne il profumo. La presentazione è raffinatissima e adoro l'atmosfera così francese :-)
    Sìsì le giornate senza dolci sono proprio tristi soprattutto quando li preparo per gli altri e non posso mangiarli. Con queste madeleines farò un figurone anche con chi non ha problemi di alimentazione! Grazie!!!!

    RispondiElimina
  4. Ale sono bellissimi! E poi favolosa la tua ispirazione ... mi piacciono tantissimo!
    Per il resto .... tvttttb anch'io <3 <3 <3

    RispondiElimina
  5. Buone e delicate!
    Alla prossima

    RispondiElimina
  6. Che belli!!!Sei un vulcano di idee :)

    RispondiElimina
  7. Ciao Ale,
    ma che brava!!! Adoro le madeleines, mi ricordano quando da bambina andavo a casa di una zia, in Francia, e lei me ne regalava sempre un bel po', me le mettere in un contenitore di latta e ogni volta me ne faceva trovare delle altre: semplici, al cocco, alla vaniglia, con il cuore al cioccolato.
    Questa tua versione è golosissima e super buona, il fatto che non contengano determinati ingredienti, secondo me, le rende davvero speciali e golose. Le proverò ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Ho comprato lo stampo per le madeleines quasi un anno fa e non l'ho ancora usato!! devo sbrigarmi! bellissimi!!gnammy!

    RispondiElimina
  9. molto interessante il mix d'ingredienti che danno si vede bene un ottimo risultato e profumo

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia! Ma sai che ho lo stampino per realizzarle e non l'ho mai usato!? Questa ricettina che proproni mi stuzzica, forse forse è arrivato il momento... ^_*
    Piacere di conoscerti e complimenti per tutto quello che fai!
    Un caro saluto, Carla.

    RispondiElimina
  11. buone! e che belle foto! ma il burro di cocco è l'olio? o è proprio burro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'olio di cocco è fluido mentre il burro è bianco, solido...ma in estate diventa liquido perché tende a sciogliersi!

      Elimina
  12. Sempre quando li vedo mi ricordo che ancora non ho uno stampo. Mi piacciono tantissimo !!! Claudia

    RispondiElimina
  13. Che spettacolo, grazie infinite per la ricetta e tanti complimenti!
    Antonella

    RispondiElimina
  14. Voglio proprio provare questo burro di cocco! La lavanda, usata con parsimonia, è fantastica nei dolci!

    RispondiElimina
  15. Sono assolutamnete d'accordo con te..il cocco rende i dolci favolosi e le tue madeleins sono strepitose!!! Il tocco di lavanda ci sta a meraviglia!!!!
    Un bacione Ale! Buona serata!

    RispondiElimina
  16. Bellissima presentazione per una ricetta veramente originale!!
    A presto:))
    Angela

    RispondiElimina
  17. ciao Ale!!! les madeleines sono uno delle miei preferite e lo faccio quasi sempre, spesso uso la farina di riso e metto poco latte ma il tuo ingrediente è decisamente diversa! con cocco e lavanda sicuramente strepitose!!!! brava!!!

    un bacione e buona serata
    xoxo,Meg of Sweet Gala's

    RispondiElimina
  18. sono bellissimi, troppo invitanti, golosi e perfetti a dir poco:)) bravissima come sempre Ale, complimenti:))
    un bacione:)
    Rosy

    RispondiElimina
  19. Ciao bellezza!! Le tue madeleines sono belle e profumate anche viste da qui...immagino nella realtà! Io adoro il cocco ma non avevo mai pensato esistesse anche il BURRO...ma è proprio vero che ormai esiste praticamente tutto quello che puoi pensare! Evviva lo scambio culturale, evviva la tua ricetta che mi ha fatto venire voglia di dolce ^_^

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.