lunedì 23 giugno 2014

Millefoglie di patate e basilico con gelato gastronomico al peperone, crostini alla 'nduja e rings di cipolla di Tropea

La Calabria, una terra ricca di mille sapori e profumi, paradossalmente è la regione più povera d'Italia...e che peccato, perché di ricchezza ne ha tanta!
A partire dalle persone super accoglienti ed ospitali fino alla genuinità del cibo!
La Calabria non è quella terra dove si svolgono solo episodi spiacevoli a causa della mafia, è una terra tutta da scoprire e da gustare.
La cucina? Vogliamo parlarne? Di una bontà unica e se, amate il peperoncino, siete nella terra giusta!
Ma non c'è solo quello, c'è la liquirizia, gli agrumi ( in particolare il bergamotto che io adoro), la frutta e la verdura del sapore di una volta, i pomodori, le cipolle di Tropea, le patate della Sila e tanto altro ancora!
Con questo piatto ho voluto dare una svolta ai piatti e ai prodotti tipici della mia terra d'origine, reinventandoli e reinterpretandoli dando una connotazione innovativa.
Il piatto infatti è così strutturato:

- pipi e patate destrutturate (classico contorno di origine contadina  di patate e peperoni fritti accompagnato da pane casereccio) reinterpretato in un millefoglie di patate della Sila e basilico fresco con gelato gastronomico al peperone;
- crostini di pane casereccio con 'nduja di Spilinga
- rings di cipolla rossa di Tropea

Un antipasto davvero insolito ma molto, molto gustoso...la freschezza del gelato attenua la sensazione di eccessivo piccante dato dalla 'nduja mentre gli anelli di cipolla addolciscono il palato.

Buon appetito!
MILLEFOGLIE DI PATATE E BASILICO CON GELATO GASTRONOMICO AL PEPERONE, CROSTINI ALLA 'NDUJA E RINGS DI CIPOLLA DI TROPEA

Per 4 persone

4 patate della Sila i.g.p.
foglie di basilico fresco
origano
mezza cipolla di Tropea i.g.p.
'nduja di Spilinga q.b. p.a.t.
2 fette di pane casereccio
olio evo calabrese biologico Fattoria San Sebastiano
sale

Per il gelato gastronomico al peperone:

250 ml di latte intero
100 ml di panna
1 peperone piccolo rosso tagliato a tocchetti
60 g di zucchero
sale q.b.
pepe q.b.

Per il gelato

Il giorno prima o diverse ore prima preparate il gelato : mettete il peperone in padella con un po' d'acqua e fatelo cuocere per renderlo morbido, poi frullatelo nel mixer e riducetelo in purea. Regolate di sale e pepe.
Scaldate il latte aggiungendo lo zucchero per farlo sciogliere, poi unite la panna e la purea di peperone.
Fate raffreddare bene il tutto, poi passate il composto in gelatiera per circa 30 minuti.

Per il millefoglie di patate

Sbucciate le patate e con la mandolina tagliatele sottilmente. Mettete in padella un goccio di olio evo e fatele cuocere. Salate e pepate, aggiungete l'origano e poi costruite il millefoglie alternando le fettine di patate con le foglie di basilico.

Affettate la cipolla nel senso della larghezza e infarinate i singoli anelli, fate friggere in olio caldo e sgocciolate il tutto su della carta assorbente.

Tagliate le fette di pane a metà e tostatele su una piastra e spalmante della 'nduja in superficie.

Servite il millefoglie di patate con sopra il gelato al peperone. Decorate il piatto con i rings di cipolla e i crostini caldi alla 'nduja.

 
Il gelato gastronomico al peperone...un'esperienza unica!
 
 
La 'nduja...cuore piccante della Calabria!
 
 
Con questa ricetta, partecipo al contest : "La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo 2015", organizzato da Le Bloggalline, in collaborazione con INformaCIBO per la categoria "Il gelato nel piatto con prodotti dop" 
 

Un bacio e buon lunedì a tutti!
Ale.
 

16 commenti:

  1. Che bella ricetta tesoro e poi cosi ricca di sapori della tua bellissima terra che amo!!!Mi salvo la ricetta per qualche cenetta con gli amici li stupirò!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  2. Mamma mi che meraviglia di piatto, non avrei mai pensato a realizzare un gelato al gusto di peperone, davvero un'idea rinfrescante per un secondo piatto adattissimo a queste giornate davvero molto calde, brava!

    RispondiElimina
  3. Che bel piatto, un vero tripudio di sapori!!! Ho preso nota e non vedo l'ora di provare!!
    Un abbraccio, felice settimana!!!

    RispondiElimina
  4. Lo vedessero i miei parenti calabresi che hai raffinato così i piatti ruspanti (e buonissimi) con cui mi hanno tirata su!

    RispondiElimina
  5. Io amo i sapori e i prodotti della tua terra ricca e meravigliosa, mi hai fatto venire in mente le vacanze passate lì al mare, e poi melanzane cipolle pizza e nduja a gogo... La tua reinterpretazione è accurata ed elegante come sempre, un abbraccio cara Ale e in bocca al lupo. Grazie per questa ricetta, Monica

    RispondiElimina
  6. Mammamia Ale ma questo è un piatto da super chef!!!! Bravissima e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  7. ma che bello Ale, vedo che non sei un'artista solo nei dolci eh?
    bravissima!!!!
    In Calabria ci andavo da piccola con i miei genitori, ma prendevamo una casetta e non uscivamo molto e non ho molti ricordi ...
    devo rifarci un giretto ..te che dici? ahahhah
    buona settimana

    RispondiElimina
  8. Ale cara, ,a questo è un piatto di altissimo livello ! Standing ovation per te ! <3

    RispondiElimina
  9. Ciao Cara, ma sei stata grande, non potevi presentare ricatta migliore per partecipare al contest, complimenti!!!
    bacione

    RispondiElimina
  10. Non conosco tanto la cucina tradizionale Calabra, ma quelle poche volte che ho potuto assaggiare qualcosa proveniente dalla Calabria era davvero superlativo. Hai creato un piatto davvero elegante e raffinato, e la presentazione è stupenda

    RispondiElimina
  11. Ale ma questo piatto è strepitoso!!! Un insieme di sapori che mi ha conquistato e che mi piacerebbe tantissimo assaggiare!!!:)
    Tantissimi complimenti!!!! Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  12. Ale ciao... sono senza parole perché un piatto del genere non avrei nemmeno pensato che potesse esistere! Un applauso per il gelato al peperone, mi piacerebbe davvero assaggiarlo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Ale la Calabria nel piatto mi piace tanto e poi conosco benissimo questi sapori e li porto sempre con me nel cuore. Amo Tropea per il suo mare ed il suo buon cibo; le montagne delle Sila che mi portano in mente delle fantastiche ricottine fresche e poi, Spilinga dove ho cenato varie volte e l'nduja non mancava mai spalmata sul pane caldo. All'epoca ero piccina e per mitigare il sapore piccante facevo mettere sotto un po' di formaggio cremoso dolce...si è capito che questo tuo post mi ha portato alla mente dei bellissimi ricordi?
    Baci grandi a te e complimenti per questa proposta bellissima!

    RispondiElimina
  14. che piatto originale e splendido, mi piace tantissimo:)) mi piacerebbe veramente assaggiare il gelato al peperone, mi attira e incuriosisce parecchio....complimenti!!!:))
    baci
    Rosy

    RispondiElimina
  15. Non ho mai provato il gelato con gusti così particolari ma mi incuriosisce veramente tanto, bellissima idea.

    RispondiElimina
  16. Ecco cosa mi ero persa ad andare in vacanza...Stupendo, non ho parole. Meno male ho scoperto questa ricetta passando dalle Bloggalline. Bravissima Ale, davvero un capolavoro!
    Bacioni, ciao

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.