giovedì 22 maggio 2014

Tabbouleh libanese (تبولة‎)

Sono anni che amo cucinare piatti etnici  e questo di oggi, tra tanti, è uno dei miei preferiti...
Un piatto fresco, profumato, semplice e leggero...
Un'insalata di boulgur ideale per i giorni caldi ma che si mangia volentieri anche tutto l'anno, piatto tipico della cucina araba, è di semplice esecuzione e non vi deluderà.

TABBOULEH LIBANESE
Per 6 persone
 
250 g di boulgur di grano duro biologico
625 g di acqua
4 pomodori grossi
1 cipolla bianca
1 peperone rosso (facoltativo)
un cetriolo (che io non avevo)
abbondante prezzemolo tritato
il succo di un limone
menta
sale
 
Fate cuocere il boulgur in una pentola con l'acqua salata per 7 minuti, togliete dal fuoco, coprite con un coperchio e lasciate rigonfiare qualche minuto.
In una terrina mettete i pomodori tagliati a cubetti, il peperone, la cipolla affettata finemente, il prezzemolo e la menta tritati e aggiustate di sale.
Aggiungete il boulgur ormai gonfio (sarà aumentato circa il doppio del volume) e mescolate bene.
Infine incorporate il succo del limone e mettete l'insalata in frigo almeno un'ora.
Servite fredda magari accompagnata da piatti di carne oppure da sola, in tutta semplicità.
 
 
 Con questa ricetta partecipo al contest di Alice
 
Vi auguro un felice giovedì e scappo, ho una giornata davvero piena oggi!
Un bacio,
Ale.

17 commenti:

  1. In Sicilia si mangia ovunque e a me piace tanto!!!!!!!!!!!!!!!!!!E' un piatto unico molto buono...mi hai ricordato che l'avevo dimenticato..non lo preparo da una vita!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione A TUTTI ALE!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Sarà libanese ma è molto invitante !!! Claudia

    RispondiElimina
  3. Tesoro tu non puoi mai deluderci, sia che prepari un piatto della tradizione, sia che sia frutto di un esperimento sia essa una ricetta di un altro paese.... La cucina libanese proprio non la conosco ma ammiro sempre affascinata chi come te ci fa conoscere piatti diversi dal solito... forse un bel progetto per l'anno prossimo sarebbe proprio iniziare a sperimentare con la cucina orientale e straniera.... sarebbe un bel modo per mettermi in gioco... poi ho spunti davvero notevoli.. tu sei sicuramente tra questi:* ti stringo amica mia:**

    RispondiElimina
  4. Leggero e gustoso, mi piace molto!

    RispondiElimina
  5. Ale, con questo piatto mi hai fatto venire voglia di etnico, anch'io amo provare la cucina di altri paesi ma in questo periodo sono poco etnico oriented :/
    Devo ricominciare :)
    Buon giovedì a te :*

    RispondiElimina
  6. Che piattino estivo, con il caldo di questi giorni non posso che apprezzarlo e che segnarmi la ricetta :)
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  7. Sai che non l'ho mai assaggiato? sembra molto fresco e leggero. Perfetto per un picnic o da portarsi in ufficio per il pranzo

    RispondiElimina
  8. Io non l'ho mai provato, ma ho un debole per le ricette un po' esotiche come questa e non vedo l'ora di rimediare!!! Buonoo!!

    RispondiElimina
  9. ha ha ha di questo parlavi l'altro giorno??? ma che coincidenza dai!! è meraviglioso! il prossimo lo provo aggiungendo i tuoi ingredienti, bacioni grandi cara!

    RispondiElimina
  10. Colorato , saporito e invitante, brava Ale, è un piatto favoloso... mi piace!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  11. Meraviglioso Ale! Sai che non ho mai assaggiato il boulgur? Mi salvo la ricetta!:)
    Un bacione cara e grazie per le informazioni sulla gelatiera!

    RispondiElimina
  12. Che piatto incantevole..profuma di estate, vacanza, pranzi all'aria aperta..grazie x questo viaggio sensoriale!

    RispondiElimina
  13. É un piatto che mette l'acquolina!
    Anche io amo cucinare piatti etnici, ma di altre provenienze.
    Le ricette arabe non le ho mai provate piu di tanto.
    Devo recuperare!
    Complimenti per questa ricettina.

    Un abbraccio
    Giudy

    RispondiElimina
  14. Ciao Ale,
    io adoro il tabbouleh, l'estate lo faccio spesso solo che metto il cous cous senza glutine che compro dalla Francia.
    Per me è un piatto legato all'infanzia perchè, quando abitavo in Francia, lo mangiavo spesso con la mia migliore amica di origini algerine.
    buon week end Un abbraccione anche ai bimbi :D

    RispondiElimina
  15. Lo adoro letteralmente, la cucina libanese è fantastica, ho scoperto vari piatti recentemente, uno più bello dell'altro e questo tuo profumatissimo tabulé ne è l'ennesimo esempio. Bravissima, anche perchè le ricette che proponi non sono mai scontate.

    RispondiElimina
  16. tesoro grazie per entrambe le ricette che hai voluto regalare al mio cestino, le vado subito ad inserire!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  17. Ciao! Ho preso ispirazione da questa ricetta per fare il mio cous cous: http://beatitudiniculinarie.blogspot.com/2014/06/cous-cous-con-limone-e-menta.html
    E' davvero buona questa ricetta!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.