venerdì 11 aprile 2014

Torta delizia alle mandorle (in versione gluten free)

Buongiorno e buon venerdì, oggi vi posto una torta così buona che rientra ( dopo la sacher e il ciambellone) tra i dolci miei preferiti in assoluto.
Calabrese fino all'osso ma ormai contaminata più che mai, l'Ale pasticcera ( o pasticciona???) adora le mandorle in tutte le sue forme e nei dolci non sa proprio resistergli.
Immaginate se poi avendo a disposizione delle mandorle che arrivano direttamente dalla Calabria, non voglia cimentarsi in uno dei suoi dolci adorati?
E allora cara Stefy, mi sono messa a preparare uno dei classici più golosi della pasticceria italiana, la torta delizia...
Presente in tante pasticcerie d'Italia, soprattutto al sud ( qui in terra altoatesina mai vista), è una torta bella da vedere e buonissima da mangiare, composta da uno strato di pan di spagna, un ripieno morbido fatto di pasta di mandorle e solitamente confettura di albicocche ( che io però ho sostituito con marmellata di arancia, perché l'amarognolo di quest'ultima si sposa benissimo alla dolcezza abbondante della pasta di mandorle) e  dulcis in fundo, copertura di pasta di mandorle in superficie stesa con grande maestria con l'aiuto del sac-à-poche...peccato che a me quel giorno la sac-à-poche si sia rotta e ho dovuto rimediare in altro modo.
L'aspetto non è perfetto come avrei voluto ma vi assicuro che è di una bontà esagerata, mio padre  e mio marito l'hanno sbafata in poche ore...golosoni da strapazzo!

Stefy, amica mia, questo dolce l'ho fatto davvero col cuore pensando a te e anche alle tue due  "giudichesse" ( Vaty e Benedetta) e questa torta mi sembrava un'espressione d'affetto adatta a tutte e tre... e sapessi con quanta pazienza mi sono messa a pelare 300 g di mandorle ( me lo sono chiesta anch'io, ma quanta pazienza ho?)
Però il risultato mi ha ripagato e la torta era fantastica!
Eccola tutta per voi!


TORTA DELIZIA ALLE MANDORLE ( gluten free)

Per il pan di spagna senza glutine (diametro 20 cm)

3 tuorli
3 albumi montati a neve fermissima
3 cucchiai di acqua bollente
2 cucchiai di zucchero
100 g di fecola di patate
scorzetta di limone

Per la pasta di mandorle

300 g di mandorle pelate ( asciugate e tritate finissime)
250 di zucchero semolato
120 g di albumi
scorza di un'arancia grattugiata

Per il ripieno

2 cucchiai di pasta di mandorle (ottenuta con gli ingredienti sopra indicati)
4 cucchiai di marmellata di arance ( o albicocche)

Per la bagna

mezzo bicchiere d'acqua
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di maraschino o amaretto

gelatina di albicocche per spennellare
mandorle pelate intere e ciliegine candite per decorare


Tritate le mandorle e lo zucchero nel robot da cucina, aggiungete gli albumi e la scorza dell'arancia.
Otterrete a questo punto un composto corposo ma non troppo duro, facilmente utilizzabile col sac-à-poche. Fate riposare la pasta di mandorle a temperatura ambiente per circa 2-3 ore.
Intanto preparate il pan di spagna.
In una terrina battere i tuorli con i cucchiai d'acqua ed un pizzico di sale. In un'altra terrina montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzichino di sale. Aggiungete un cucchiaio di zucchero ai tuorli e sbattere fino a raggiungere una consistenza cremosa, aggiungete la fecola ed infine gli albumi montati a neve a cui avrete aggiunto lo zucchero rimanente. Cuocete per 35 min. in forno a 180°.
Lasciate raffreddare.
Prelevate 2 cucchiai di pasta di mandorle e unitela alla marmellata di arance, formando un composto cremoso.
Bagnate il disco di pan di spagna ( se preferite potete tagliarlo in due) con la bagna al maraschino o amaretto, poi farcite con la crema di marmellata e pasta di mandorle e infine decorate con la sac-à-poche la torta in superficie con motivi a intreccio o semplicemente a ciuffetti.
Fate riposare la torta per altre 5-6 ore prima di infornarla, trascorso questo tempo decorate con mandorle e ciliegine candite e cuocete a 200° per max 10 minuti.
Spennellate con gelatina di albicocche e servite una volta raffreddata.


Ps. il giorno dopo è ancora più buona!

Attenzione: che la pasta di mandorle caramellizza e brucia velocemente, quindi controllatela nel forno, io ho rischiato di bruciare tutto, la piccola mi distraeva ma sono riuscita a salvarla! :)

Con questa ricetta partecipo al contest di Stefy " Per un pugno di mandorle"
 
 
e  all'iniziativa 100% Gluten free (fri)Day
 

Vi auguro un dolce fine settimana,
Ale.
 

30 commenti:

  1. La torta sembra buonissima. Trovo che mandorle e arancia sia una super accoppiata! Brava!
    Non riuscivo a capire bene la ricetta poi forse ho intuito che mentre parli del ripieno hai scritto di nuovo la preparazione del pan di spagna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, grazie della segnalazione...avevo scritto la ricetta del pan di spagna ben due volte, ora ho corretto. grazie mille!

      Elimina
  2. Ale, ma sei stata bravissima!!! perchè dici che l'aspetto non ti soddisfa come vorresti? guarda è meravigliosa e perfetta ;D
    come sempre proponi cosi buonissime e stupende *.*
    te l'ho già detto che sono innamorata della tua alzatina? che bella!!!!!
    buona giornata a presto

    RispondiElimina
  3. Mi incuriosisce molto questa torta anche perchè amo le mandorle, non potrebbe non piacermi!!!

    RispondiElimina
  4. Ale ! Ma che meraviglia questa torta ! Somiglia moltissimo ad una torta della mia infanzia, anzi, credo che qualcosa di simile sia immortalato su una mia foto di compleanno di tanti tanti anni fa :) forse avevo 5 anni. Baci e buon weekend

    RispondiElimina
  5. Mi sembra fantastica Stellina! Brava brava!

    RispondiElimina
  6. buona,buonissima, la famosa torta ma preparata ma deve essere certamente una goduria, buon venerdì

    RispondiElimina
  7. Ale come hai ragione! E' una torta buonissima ci credo che te la divorano in un niente. Bravissima che hai fatto anche la pasta di mandorle. Un bacione

    RispondiElimina
  8. Mamma mia Ale, credo che farei come tuo padre e tuo marito...la sbaferei in un attimo talmente è golosa...io adoooooro le mandorle!!! Troppo brava!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  9. E pensare che la foto l'ho vista su Bloglovin. La prima cosa che m'è venuta in mente è stato quanto fosse appetitosa quella fetta (pur non sapendo di cosa fosse)... poi ho letto il tuo post! Ora non ci sono dubbi lo sia! ^_^

    RispondiElimina
  10. Cara Ale, questa è la mia torta del cuore... La preparava sempre mio zio pasticcere e me la regalava perchè sapeva che ne andavo pazza, quanto ti è venuta bene? Me la segno che magari provo a rifarla!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  11. ma è fantastica sembra un enorme biscotto di mandorla :)

    RispondiElimina
  12. Questa torta è davvero invitante ed è senza glutineeeee!!! Bravissima Ale!!

    RispondiElimina
  13. Ale, questa è la mia torta preferita.
    Mi ricordo che quando ero piccola ci andavo pazza! Poi la celiachia me l'aveva fatta abbandonare.
    E all'improvviso la mia amica Cinzia l'ha preparata per la gara di torte che abbiamo organizzato per la Samot, la onlus che sostengo con il mio libro.
    E così, come GFTravel & Living, l'abbiamo proposta come dolce pasquale proprio nella rivista A Tavola…
    Insomma, tutto questo per dirti che, ho visto tutto il tuo affetto e mi arrivato tutto proprio perché la conosco e l'ho fatta.
    Ti adoroooooo!!!!

    RispondiElimina
  14. che meraviglia Ale, ma sai che sei diventata brava anche a fare le foto? io adoro la pasta di mandorle. Bravissima.

    RispondiElimina
  15. Semplicemente stupenda e chissà che ottimo sapore..mi hai fatto venire l'acquolina :P
    Buon we tesoro <3

    RispondiElimina
  16. adoro le mandorle e questa torta per me ha qualcosa di magnetico me ne sento irresistibilmente attratta!
    baci e buon we
    Alice

    RispondiElimina
  17. Bella!! Mi da l'idea di un grosso pasticcino, deve essere una bontà!!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  18. Sai che non conoscevo questa torta??ha un aspetto meraviglioso e poi io che adoro le mandorle,non potrei che adorare anche questa torta!!buon weekend cara!bacio

    RispondiElimina
  19. complimenti carissima, un dolce strepitoso!
    Ma come fai a far tutto?! Fra pancione, bimba, marito, casa...sei un mito!!!
    Bacio

    RispondiElimina
  20. Mmmm, buonissimo! You make everything look so delicous!!! Auguri!

    RispondiElimina
  21. spettacolo e meraviglia, ma quanto buona deve essere...

    RispondiElimina
  22. bellissima da vedere e sicuramente buonissima:) bravissima come sempre Ale, complimenti:))
    un bacione e buon fine settimana:)
    Rosy

    RispondiElimina
  23. Ale, bella e buona sicuramente!! E poi forse ti è convenuto rompere la sac a poche no??? :)

    RispondiElimina
  24. Ale tesoro, innanzitutto complimenti per le foto! bravissima per la retro illuminazione hai esaltato la torta in tutta la sua bellezza... Poi anche senza l'aiuto della sac à poche tu sei bravissima... infatti se non ce lo avessi detto non ci saremmo accorti di nulla! e poi che golosità... io questa torta non la conoscevo... ma solo a leggere gli strati da cui è composta fa pensare a qualcosa di straordinario..:* bravissima:)
    tesoro ti mando un abbraccio immenso e grazie di tutto.. la tua presenza e il tuo affetto sono davvero preziosi per me... in questi giorni sono un pò stranita... vuoi per la bimba ancora con le croste (e quindi non possiamo uscire di casa), vuoi che mio marito non tornerà prima di venerdì prossimo... inizio a sentire tutta la stanchezza di questi mesi...
    ti mando un abbraccio grandissimo:**

    RispondiElimina
  25. Eccomi qua! Avevo già adocchiato questa meraviglia su fb, ma tra vedere una cosa e andarmela a leggere nella mia vita perennemente di corsa, c'è di mezzo il mare! Ma finalmente sono qui! Bella, bellissima e buonissima, perchè io adoro le mandorle! Bravissima come sempre superdolcissimaAle!

    RispondiElimina
  26. Mamma mia che bontà pazzesca!!! La Ale pasticcera (e mai pasticciona) ancora una volta ci lascia tutti senza parole. Bravissima :)

    RispondiElimina
  27. Ale ma che meraviglia!!!!! sai che non la conoscevo questa torta???
    Ora mi hai messo una voglia incredibile di assaggiarla!!!! Secondo me, poi, la marmellata di arance ci sta benissimo!!!!:)
    Un bacione grande cara! Buona domenica!

    RispondiElimina
  28. orrore! io non conosco questo dolce! com'è possibile? se non lo proponevi tu non ne avrai saputo nulla! e dire che è meraviglioso! io adoro le mandorle e quando mi metto di buona lena a pelarle mi viene un colpo, ma quanno ce vò ce vò! sei bravissima!! bacioni grandi e buona Pasqua

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.