domenica 23 febbraio 2014

Doboš torta: il dolce ungherese più famoso!

Prima di cominciare con questo post, volevo ricordarvi un anniversario per me molto importante....
Un anno fa, come ieri, conoscevo la mia cara e dolce amica Vaty
E da allora sapete quanto mi sono affezionata a lei e che  bella amicizia ci lega!
Volevo, quindi, cogliere l'occasione per  ringraziarla per  avermi coinvolto nell'avventura marosticana dello scorso anno ( di cui vi avevo parlato qui) e salutare tutte le care amiche che ho avuto di conoscere in quell'occasione!
Buon anniversario, amica mia!
 
*********
Qualche giorno fa, la mia collega Michaela mi ha commissionato una torta super cioccolatosa per il compleanno di suo marito, per l'esattezza una Dobos torta, una torta dai lunghi passaggi ma molto, molto golosa e cioccolatosa...
Questa torta non l'avevo mai fatta in vita mia ma devo dire  che  è venuta abbastanza bene, almeno da quello che mi hanno detto i destinatari della torta.
Mi hanno confermato che era buonissima...
La torta Dobos si compone 6 - 7 strati di pasta biscuit, ripiena e ricoperta di crema al burro e cioccolato e  infine triangoli di biscuit al caramello per decorare...Una vera prelibatezza!
La ricetta l'ho presa da Resy, che ringrazio tanto anche se ho apportato modifiche nel ripieno perché tutta quella crema di burro mi sembrava troppo stucchevole e pesante al palato ( Resy ha dovuto seguire la ricetta alla lettera ma io, come sapete, ho sempre le mie versioni, no?)

DOBOŠ TORTA (MY  WAY)
Per una torta di 26 cm di diametro

Per la pasta biscuit

9 uova
225 g di zucchero semolato
45 di zucchero a velo vanigliato
225 di farina 00
150 g di burro fuso

Per il ripieno

500 ml di panna fresca da montare
200 g di zucchero a velo
50 g di cacao
50 g di cioccolato fondente fuso


Per la crema di burro da copertura

300 g di burro a pomata
225 g di zucchero a velo
60 g di cioccolato fondente fuso
20 g di cacao amaro
1 cucchiaio di rum (facoltativo)

Per il caramello

200 g di zucchero  semolato
40 g di burro


Separate i tuorli dagli albumi, montando questi ultimi a neve ben ferma. Lavorate i tuorli con gli zuccheri fino ad ottenere un composto spumoso e quasi bianco.
Gradatamente incorporate la farina setacciata, poi il burro fuso ed infine gli albumi montati.
A questo punto, dividete l'impasto in 7 parti, cuocendo i dischi uno per volta nello stampo da 26 cm foderato di carta da forno.
Cuocete ogni disco a 200° per circa 6-8 minuti.
Procedete fino al settimo disco. Fate raffreddare i dischi di pasta e preparate la chantilly al cioccolato.
Montate la panna a neve ben ferma, poi unite il cacao e lo zucchero a velo uniti insieme ed infine il cioccolato fuso ma ormai freddo.
Farcite i dischi con un sottile strato di crema e sovrapponeteli lasciando il disco meglio risucito da parte.
Lavorate il burro con lo zucchero a velo, il cioccolato, il cacao e il rum fino ad ottenere una crema gonfia e morbida.
Coprite la torta e decorate con la sac-à-poche.
In una pentola sciogliete a fuoco basso lo zucchero continuando a mescolare, non appena avra' un colore dorato, unite il burro e mscolate  velocemente versando il caramello sul disco lato da parte.
Fate raffreddare e poi tagliate con un coltello passato nel burro 12 spicchi e poneteli di traverso per decorare la vostra torta.
Conservate la torta in frigo per almeno una notte e tiratela fuori 5-10 minuti prima di servire.


Io, Vaty e Linda un anno fa...
 e appena un mese fa...

Buona settimana a tutti,
Ale.

25 commenti:

  1. Ciao Ale, come promesso sono passata a vedere la tua realizzazione. L'aspetto è stupendo e sicuramente lo sarà anche il sapore. Se hai letto tutto il mio post avrai anche letto le mie considerazioni, la crema originale era troppo burrosa per i miei gusti, preferisco come te creme più leggere, quindi una volta provato l'originale anch'io ho optato per creme alternative e meno burrose. Diciamo che dare un tocco personale ad una ricetta tradizionale è più che lecito, giusto?? A presto carissima, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Bellissima la torta, ma ancora più bella la vostra amicizia: fai bene a festeggiarla ^_^

    RispondiElimina
  3. Mamma mia, che goduria di torta! Anch'io oggi sto pensando a tutte le belle persone conosciute a Marostica...un weekend ricco di incontri, racconti, bei posti e buon cibo. Bellissimi ricordi davvero.

    RispondiElimina
  4. Che torta meravigliosa Ale!!!! Un tripudio di golosità!!!!!!!:) bravissima come sempre! Spero di conoscervi anch'io un giorno!!! Un bacione cara!!!

    RispondiElimina
  5. Siete bellissimemie care e queste amicizie fanno bene al cuore....vi adoro entrambe e questa torta é tanto complicata da fare quanto deliziosa e tu l`hai realizzata alla grande é davvero una goduria!! Un bacio grande,
    Imma

    RispondiElimina
  6. Ciao Ale, tu e Vaty siete due persone speciali e la vostra splendida amicizia lo dimostra :)
    Questa torta è meravigliosa, l'hai decorata benissimo e immagino che sia anche supergolosa...bravissima!!!
    Bacioni, buon lunedì...

    RispondiElimina
  7. La torta sarà sicuramente ottima e tu brava a realizzarla ma quello che mi ha colpito è la vostra bellissima amicizia <3

    RispondiElimina
  8. No.. tesoro.. io sono senza parole!!
    ho visto una notifica su fb di sfuggita sull'anniversario ma non pensavo che intendevi.. il nostro!!
    ma quanto sei speciale tu???
    troppoooooooo.. io non mi merito un'amica come Te, Ale! sei troppo buona!!
    però una cosa è certa: che tutto questo affetto è ri-cam-bia-tis-si-mo!!!!
    Anch'io ieri ho ripensato ad un anno fa, quando ci ritrovammo tutte a Marostica, e già mi mancherai al w.e. prossimo quando ci ritroveremo a Bologna! Ma promesso che ti chiamerò!!
    ora torno a finire un lavoro, perchè sono in ufficio e sono venuta giusto qui a sbirciare.
    che dire... che TI AMOOOOOOOOOOOOOOO!!! Buon anniversario anche a te, Tesoro!!
    <3
    ps anniversario speciale con foto e ricetta STUPENDE!!! sempre più brava la mia Ale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS certo che in 1 anno.. sono proprio invecchiata io, eh!! ahahahah, è che erano giorni in cui non stavo proprio benissimo.. la prossima volta, mi metterò tutta in tiro, per essere alla tua altezza ^_^

      Elimina
  9. Mi sembra davvero perfetta questa torta, stragolosa!

    RispondiElimina
  10. siete due dolcezze in persona! e presto ti conoscerò Ale.. ne sono sicura!

    RispondiElimina
  11. Ale le tue torta mi lasciano sempre a bocca aperta, un bacio a te e a questa bellissima amicizia, a presto Manu.

    RispondiElimina
  12. Conosco molto bene la torta (si pronuncia do.bosci per la nonna era ungherese doc. Ti dirò avendo avuto occasione di mangiare quella originale una ventina di anni fa a Budapest dai miei lontani parenti, non è proprio stucchevole al gusto certo magra non è ma un piccolo pezzetto si gusta e quello che mi piace da matti è il caramello. La tua è fantastica brava e sicuramente meno pericolosa per la mia glicemia e colesterolo. Mangio una fetta presa da qui. Buona settimana un abbraccio.

    RispondiElimina
  13. ottima,una famosa torta molto golosa e ben riuscita,complimenti

    RispondiElimina
  14. Ricchissima e meravigliosa!
    Pensa che l'anno scorso sono stata in vacanza in Ungheria e tra una vicissitudine e l'altra non ne ho mai assaggiato nemmeno un pezzetto :(
    Bellissimo lavoro, complimenti davvero!! :)

    RispondiElimina
  15. Ale...bellissima la torta, non la conoscevo è stupenda e dev'essere di un buon spaziale. E poi bellissima la vostra amicizia, che si respira e traspare ed è tangibile. Questo davvero è superbellissimo! <3
    un grande bacione e spero tu sia in completa forma <3 <3

    RispondiElimina
  16. che belle che siete!
    E bellissima anche la tua torta, mamma che brava, io non saprei da che parte cominciare a decorare una torta così....
    Buon lunedì, un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Non ho ancora avuto la fortuna di conoscere te, cara Ale, ma dall'affetto che Vaty nutre per te e te per lei, non posso fare altro che immaginarmi che tu sia una persona meravigliosa...di certo sei una pasticcera fantastica, guarda qua che roba!!!
    Questa torta è veramente fantastica!
    Un bacione grandissimo!

    RispondiElimina
  18. E' meravigliosa!!! ne ho sempre sentito parlare ma non l'ho mai fatta,sicuramente è buonissima

    RispondiElimina
  19. che tenera sei!! tu sei una dolce ragazza mia cara, meriti di avere persone che ti apprezzano, specie dopo che fai queste meraviglie golose!! bacioni

    RispondiElimina
  20. Che dolce che 6 tesoro ^_^ Mi si scioglie il cuore quando leggo quest'amore nelle tue parole!
    Il dolce è dannatamente perfetto e strepitoso..chissà Michela come sarà rimasta a bocca aperta ^_^
    Buon lunedì cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  21. Che torta meravigliosa complimenti !!!!!!
    Un bacione :-))))

    RispondiElimina
  22. Cara Ale le amicizie che nascono così spontanee come la vostra sono davvero un premio meraviglioso :). Bellissima torta, è tanto che vorrei fare una dobò, adesso che vedo la tua mi viene anche voglia di mangiarne una bella fetta. Bacioni, Angela

    RispondiElimina
  23. ma che belle che siete !!! E ti capisco, anch'io ho "coronato" delle amicizie nate via etere, e al momento sono le migliori che ho! nonostante di quasi 500 km che ci dividono ma per fortuna oggi abbiamo tutti i mezzi possibili per sentirsi ogni giorno e così...non sembriamo poi così "distanti"!!
    questo dolce è uno spettacolo, e curiosa come sono, lo sai mi sarebbe piaciuto vedere la fetta :)
    però per me troppo complicato troppi passaggi.. quindi ammiro il tuo! un abbraccio e tanti bacini
    a presto

    RispondiElimina
  24. Ciao Ale, bellissima la vostra amicizia, anch'io tengo tantissimo a questo valore:))
    e complimenti per questa golosissima torta,ti è venuta benissimo ha un aspetto troppo invitante...bravissima come sempre!!!:))
    un bacione!!!:)
    Rosy

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.