venerdì 10 gennaio 2014

Timballo di penne al forno con besciamella, una ricetta di nonna Luigina

Dite la verità, ogni tanto non vi viene il dubbio che in casa mia ci si nutra di soli dolci??? Vi assicuro che non è così, mangiamo piatti salati a gogo', il problema è che ultimamente ne fotografo poco e quindi i miei post sono prevalentemente "zuccherini".
Ed ecco che oggi ritorno col salato, un piatto che preparo spesso da anni ormai e che tanto mi ricorda la mia amata nonna Luigina, andata via poco più di due mesi fa...
Mia nonna, come la maggior parte delle nonne, era  una grande cuoca e preparava tante di quelle cose deliziose che solo a pensarci, mi viene una nostalgia...
La sua parmigiana di melanzane, la pignolata ( più comunemente conosciuta come struffoli alla napoletana), le melanzane ripiene e tante altre prelibatezze che sono racchiuse nel  mio cuore e nella mia mente, sono le cose che più mi legano a lei e ai miei ricordi felici di infanzia.
Uno di questi piatti, era la famosa pasta al forno con la besciamella.
E io oggi vi do la ricetta, di una semplicità assoluta ma terribilmente buona...
L'ho preparata qualche giorno fa per i miei suoceri e ho fatto dosi abbondanti per far sì che ne rimanesse anche per la cena...inutile dirvi che è stata spazzolata in men che non si dica.

TIMBALLO DI PENNE AL FORNO CON BESCIAMELLA
Per 8 porzioni

700 g di pennette rigate ( mia nonna utilizzava i rigatoni di solito)
350 g di provola calabrese a tocchetti ( in sostituzione comune formaggio a pasta filata)
abbondante parmigiano grattugiato
100 g di prosciutto cotto spezzettato ( potete ometterlo se non vi piace ma per mia nonna era un must)
100 g di burro
80 g di farina
1 litro di latte intero
noce moscata
sale
pepe

Preparate la besciamella sciogliendo il burro e mescolando la farina formando il cosidetto roux, poi procedete aggiungendo poco per volta il latte e mescolando con una frusta per evitare di formare grumi.
Salate, pepate e aggiungete la noce moscata.
Continuate a mescolare finché  la besciamella non si addensa ma non troppo.
Il trucco è di lasciarla leggermente fluida per ottenere una pasta non troppo asciutta. Spegnete il fuoco.
Lessate la pasta molto al dente in acqua abbondante salata e poi scolatela condendola con 3/4 della besciamella ottenuta.
Versate un cucchiaio di besciamella sul fondo della teglia e poi metà della pasta, spargete il formaggio tagliato a tocchetti, un po' di parmigiano, il prosciutto e  poca besciamella.
Ricoprite con l'altra metà della pasta, mettete la restante besciamella in superficie e ricoprite con abbondante parmigiano.
Mettete la teglia in forno per almeno 15-20° minuti e con la funzione grill, gli ultimi 2 minuti fate gratinare come si deve!
Buon appetito e buon venerdì.
La vostra Ale.

15 commenti:

  1. Proprio invitante!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Beh, che ti devo dire, mi mangerei anche la tua teglia oltre la mia! Questo genere di pasta è irresistibile!
    PS Volevo dirti che ho ricevuto in regalo il tuo bellissimo libro, da una cara comune amica! Bravissima e complimenti!
    Un abbraccione, Pat

    RispondiElimina
  3. Davvero invitante, buonissimo!!!! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  4. Eh le nonne...io lo dico sempre che dietro ad una brava cuoca si nasconde sempre una grande nonna ^_^

    RispondiElimina
  5. Ahahaha ! Io ci ho pensato :P
    Favoloso questo timballo...ci affonderei la forchetta ora...
    Ti abbraccio !

    RispondiElimina
  6. Ciao Ale, spazzolerei volentieri anch'io una bella porzione di questo timballo... gustosissimo!!! Brava!!
    Bacioni, buon fine settimana...

    RispondiElimina
  7. Io vivrei di pasta al forno!!! Comunque tu continua pure a postare i dolci che io...aprrezzo!!! :-)
    Ho visto che partite per sevilla....che bellezza, se riuscite fate una capatina anche a cordoba o Granada...ne vale veramente la pena!! Un beso guapa

    RispondiElimina
  8. Oggi comincio la dieta e tu mi pubblichi set cose….mi sa che dovrò girare alla larga per un po', tu sforni sempre cose golose e accattivanti! Buon we Ale, bacio!!

    RispondiElimina
  9. Favolosa...ha un aspetto troppo invitante, ne assaggerei molto volentieri un pezzo anche in questo momento, mi sta venendo l'acquolina solo a guardare la foto..... anch'io preparo un piatto simile, con le penne, la besciamella e vari tipi di formaggi:)
    da provare assolutamente anche l'ottima ricetta di tua nonna, le ricette delle nonne sono sempre speciali e secondo me le migliori:)
    un bacione e buon fine settimana
    Rosy

    RispondiElimina
  10. Ale questa pasta mi stra piace poi con la provola silana immagino la bontà,le nonne sono sempre una garanzia.
    Un abbraccio grande a te e alla tua piccola.

    RispondiElimina
  11. Ciao tesoro, sei dolcissima... la tua nonna, da lassù, non può che essere orgogliosa e felice di una nipote così <3 Questa timballo è a dir poco invitante e ha un ingrediente che lo rende ancora più speciale: l'amore. Ti abbraccio forte, buon weekend e un bacio a Linda <3

    RispondiElimina
  12. Credimi Ale, non ho alcun dubbio che l'hanno spazzolata!!! Eh le nonne..... ;-)
    Buonissima davvero!!! Un abbraccio amica!!! Buon fine settimana! <3 Roby

    RispondiElimina
  13. Ciao Ale in ritardo ma intanto tanti auguri di Buon anno!!! le tue penne sono fantastiche adoro la pasta al forno e così è davvero buona in più anche io adoro le ricette della nonna...capisco benissimo la tua nostalgia io ho imparato a cucinare proprio da lei e appena posso le porto qualcosina che ho cucinato in attesa del suo giudizio!!! E' vero la maggior parte delle nonne sono della grandi cuoche!!! Un abbraccio e buona notte

    RispondiElimina
  14. Anch'io ho parecchi ricordi della cucina di mia nonna (anche lei Luigia)....soprattutto delle polpette e del risotto alle patate (che prima o poi farò da pubblicare)!!!
    Questa pasta è veramente squisita!!!!! Anche da me sarebbe sparita in un attimo:)
    Un bacione Ale! Buon weekend!

    RispondiElimina
  15. Questo timballo semplice semplice è da fare al volo!! E' una bellissima ricetta, come tutte le ricette delle amate nonne!! Complimenti cara e a presto. Mary

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.