lunedì 14 ottobre 2013

Una Baumkuchen Torte contaminata che mi racconta...

Ebbene, sì, lo ammetto, mi sento una persona "contaminata", ma in senso positivo...Le molteplici esperienze di vita fatte finora mi hanno cambiata, mi hanno aperto prospettive diverse e nuove conoscenze.
Se da una parte mantengo una percentuale di forte mediterraneità (e da calabrese doc ne vado fiera), dall'altra mi sento una vera cittadina del mondo.
Ho rispetto per gli altri paesi e le altre culture e li ammiro sempre.
E' anche per questo che ho deciso di laurearmi in lingue e letterature straniere, perché per me ciò che è "straniero" è arricchimento culturale e non solo.
Una prova lampante è il mio compagno che non é italiano , che amo da 8 anni alla follia e che ho deciso di sposare, i numerosi amici con cui mantengo contatti in tutto il mondo e il mio amore puro per i viaggi e per le nuove amicizie.
Mi sento contaminata nel cuore, nell'anima, in tutto e credo che questa "contaminazione" di percorso mi abbia reso oggi una persona migliore...

E in una delle mie passioni più grandi che animano la mia vita ovvero la cucina, la contaminazione di ingredienti stranieri e di culture diverse sono per me all'ordine del giorno... La cucina etnica è uno degli elementi che mi affascinano di più insieme alla pasticceria internazionale e la ricetta di oggi ne è l'esempio lampante di quest'ultima.

Questa torta infatti l'ho pensata apposta per te, amica mia, perché è elegante e allo stesso tempo semplice come te, una torta tipica tedesca contaminata con profumi e sapori della mia amata Calabria: le mandorle.
Un anno della mia vita l'ho infatti trascorso in Germania e mi ha regalato molto e così in questa ricetta ho voluto unire le mie origini al mio periodo germanico e il risultato è stato fantastico: una torta golosa e profumatissima.
Per te, cara Vaty, che so che adori i dolci gluten free e di cui ho rivisitato la ricetta in questa versione per poterti deliziare... Spero ti piacerà!

La Baumkuchentorte è tipica della città di Salzwedel e la particolarità di questa torta sono i numerosi strati di impasto, che vengono cotti singolarmente uno alla volta, io ho alternato bianco e nero ( mandorla e cacao) per un'estetica più fine e per terminare una glassa lucida e golosa fatta di cioccolato fondente, tipica delle torte nordiche. Baumkuchen tradotto letteralmente significa "torta albero" e come la corteccia di un albero, questa torta ha numerosi strati...

BAUMKUCHEN TORTE ALLE MANDORLE DI CALABRIA
Per una torta di 16 cm di diametro

80 g di burro a temperatura ambiente
80 g di zucchero semolato
80 g di mandorle calabresi già pelate
2 uova
1 cucchiaio scarso di cacao amaro
2-3 gocce di estratto di mandorla
100 g di cioccolato fondente
50 ml di latte intero
scagliette di cioccolato al latte per decorare

Con le fruste lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida e chiara. Unite i tuorli uno alla volta facendoli assorbire all'impasto e nel frattempo montate gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale.
Mettete le mandorle nel mixer e tritatele finemente fino ad ottenere una farina sottile. Aggiungete la farina di mandorle all'impasto e poi unite delicatamente gli albumi senza smontarli.
A questo punto dividete l'impasto a metà, in una ciotola aggiungete il cacao e mescolate bene, nell'altra ciotola incorporate l'estratto di mandorla.
Imburrate e infarinate ( con farina di mandorle o di riso per un gluten free completo) uno stampo a cerniera e versate un paio di cucchiai di impasto bianco.
Infornate a 200° con funzione grill ( con accesa solo la resistenza superiore) per circa 3 minuti. Il primo strato sarà pronto quando sarà dorato e non troppo colorato (fate attenzione!), ora procedete con l'impasto scuro, 2 cucchiate, in forno per 3 minuti e poi rialternate bianco e nero fino ad esaurimento del composto.
Con queste dosi a me son venuti 3 strati bianchi e 3 strati neri.
Lasciate raffreddare bene la torta una volta ultimati gli strati e preparate la glassa.
Sciogliete al microonde o a bagnomaria il cioccolato, poi unite il latte a poco a poco e messcolate vigorosamente fino ad ottenere una glassa fluida ma corposa. Glassate la torta con una spatola, decorate con le scaglie di cioccolato ai lati e con l'aiuto di una forchetta, create delle onde sulla superficie della torta.
Lasciate solidificare la glassa almeno 2 ore a temperatura ambiente e poi gustate.
Mordida, profumata, golosa...una vera delizia!

*l'idea di prepararla e decorarla così mi è venuta ispirandomi alla versione della bravissima blogger Angela nel su blog La ricetta della felicità



Con questa ricetta partecipo al contest della mia amica Vaty per la sezione dolce

Vi auguro una splendida giornata,
Ale.

37 commenti:

  1. Bellissima torta mia cara Ely è un inno alla golosità allao stato puro un vero trionfo di bontà e contaminazione perfetta!!Un bacione immenso,Imma

    RispondiElimina
  2. Ciao Ale, sono certa che Vaty, sarà entusiasta di questa deliziosa torta, bella esteticamente e sicuramente golosissima!!! Una contaminazione riuscita alla perfezione!!! Bravissima come sempre!!!
    Bacioni, buon lunedì...

    RispondiElimina
  3. Ale questa torta l'ho provata la prima volta a Monaco e mi è piaciuta tanto, la tua contaminata è bellissima e golosa complimenti!
    Buon lunedì
    Enrica

    RispondiElimina
  4. Questi strati perfetti mi fan venire una fame! Vaty ne sarà meravigliata!

    RispondiElimina
  5. Complimenti cara Ale!!! Le tue contaminazioni sono davvero fantastiche!! Bravissima !!

    RispondiElimina
  6. le tue contaminazioni mi piacciono un casino! come assaggerei volentieri un pezzettino di questa torta!
    bravissima Ale!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
  7. irresistibile...ecco cosa mi viene vedendo questa splendida tortina!
    baciotto

    RispondiElimina
  8. Bellissima questa torta. .viene voglia di mangiarsi lo schermo! Brava Ale! E w le contaminazioni :-)

    RispondiElimina
  9. MA E' UNA BOMBA!!! Lo scrivo a lettere cubitali! Su quella glassa mi ci tufferei a bocca spalancata!! Non conoscevo questa torta e sono sicura che con le tue varianti l'hai migliorata!

    RispondiElimina
  10. Favolosa! Particolare la cottura a strati e senza farina...per non parlare della glassa...chi resisterebbe dal pucciarci il dito?

    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  11. Mi riconosco tantissimo nelle tue parole Ale. La torta è stupenda! Un bacione! :*

    RispondiElimina
  12. Questa ricetta prendo subito appunti.
    E' fantastica... Buonissima.
    Tutto cotto con il grill....
    Lo farò sicuramente.
    Un abbraccio
    Thais

    RispondiElimina
  13. Bravissima Ale ! Hai preparato un dolce perfetto per la cara Vaty !!! Ti abbraccio

    RispondiElimina
  14. ...giasssssssssssai cosa mi ha procurato cotanta visione paradisiaca <3 ... e Vaty impazzirà d'estasi, ne sono sicurissima!! un bacione grandissimo

    RispondiElimina
  15. Ma questa torta è il paradiso *_*
    Oddio mi è venuta una voglia INCREDIBILE! E ora come faccio????????

    RispondiElimina
  16. Una vera meraviglia, dev'essere davvero deliziosa!

    RispondiElimina
  17. Adoro questa torta e l'idea di unirci le mandorle mi sembra ottima!! Brava Ale! un bacione

    RispondiElimina
  18. Buona Ale! E anche molto belle tutte le cose che dici sul rispetto per gli altri popoli, sull'amore per il prossimo e su essere cittadini del mondo! Approvo e sottoscrivo tesoro! Un bacione

    RispondiElimina
  19. Il tuo post mi è piaciuto moltissimo e che dire di questa contaminazione? meravigliosa, una torta davvero fantastica!

    RispondiElimina
  20. e' stupenda! perfetta e buona!!! mi piacciono i "contaminati"!

    RispondiElimina
  21. Bellissima, buonissima e troppo goduriosa..ti faccio i miei migliori complimenti!!!
    un bacione e buon fine settimana!!!:))
    Rosy

    RispondiElimina
  22. scusa, volevo scrivere buona settimana, mi sono confusa:)

    RispondiElimina
  23. Sembra buonissima! Che voglia di assaggiarla... ^^
    Complimenti :)
    Gloria

    RispondiElimina
  24. Fantastica ricetta e strati perfetti. La proverò al più presto compresa di contaminazione.
    Ciao.

    RispondiElimina
  25. Questa è proprio uno spettacolo!! Cara mia se il risultato delle contaminazioni positive è questo, lasciamoci contaminare tutti :D :D

    RispondiElimina
  26. tesoro mio, arrivo ora ma l'attesa è stata cosi ben ripagata. Le tue parole sono bellissime. E tu sei proprio un esempio perfetto di dolce contaminazione. la tua intelligenza, cultura, apertura mentale, sono aspetti che ho avuto modo di percepire di persone ed è per questo che ti voglio un gran bene! tra poco ti sposerai ( e qui piango) e la vostra è un modello di integrazione e di "cittadinanza del mondo".
    Non potevi scegliere una contaminazione migliore, sai? questa torta credo di averla assaggiata proprio in Germania ed adoro tutto ciò che mi ricorda la tua amata Calabria (di cui ho anche i tuoi deliziosi souvenirs).
    grazie Ale. perfetta esecuzione. tvtb !

    RispondiElimina
  27. Complimenti Ale, davvero bella! Mi piace molto la composizione ma anche la copertura, il cioccolato è rimasto lucido, molto appetitosa!!!! In bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  28. mamma mia che goduria, complimenti

    RispondiElimina
  29. Perfetta! Non ho altri aggettivi per definire questa torta. Complimenti Ale, sei bravissima.
    P.S. Le contaminazioni sono sempre una ricchezza

    RispondiElimina
  30. Ale se queste sono contaminazioni allora ben vengano i mix di culture. E' una meraviglia la tua torta. Come sempre sei davvero brava. Ti abbraccio forte :-)

    RispondiElimina
  31. una torta goduriosa e allo stesso tempo elegantissima.. gli starti sono perfetti davvero buone e bella !! complimenti!! un abbraccio vale

    RispondiElimina
  32. Che torta splendida, inoltre non vedo glutine :-) quindi devo annotarla e rifarla!! Ciao

    RispondiElimina
  33. È meravigliosa! Complimenti è fantastica! A presto, Federica :-)

    RispondiElimina
  34. Ogni tanto scopro qualche meraviglia nel tuo blog che mi sono persa, mi è venuta una voglia di mangiarne una fetta che penso me la sognerò persino stanotte. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola grazie di cuore,magari fossero tutti come te, dal cuore dolce e sincero.tvb

      Elimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.