mercoledì 11 settembre 2013

Scaloppine di gallinella caramellate al ficotto e flan di patate ripieno di crema di melanzane rosse di Rotonda per Iochef

Chi mi conosce bene, sa quanto io sia legata al mio amato sud e soprattutto alla mia Calabria, mia terra di origine...

Quando si presentò l'opportunità di partecipare al contest di Teresa qualche settimana fa, non ho esitato un attimo...
La Basilicata, l'ho sempre vista con grande ammirazione, "mia" ex-vicina di casa, la quale finora non ho mai avuto l'opportunità di visitare e di cui mi hanno sempre parlato benissimo (sia paesaggisticamento che gastronomicamente).

Ed ecco che grazie a questa bella iniziativa,chiamata Iochef,  ho potuto assaggiare prodotti tipici lucani e ne sono rimasta davvero deliziata ma la cosa più bella é che partecipando a questo contest si avrà la possibilità ad un evento stupendo organizzato dall'Unione Regionale Cuochi Lucani che avrà luogo a Metaponto in occasione del 27° Congresso Internazionale della F.I.C. ( Federazione Italiana Cuochi).

Tra i vari pesci previsti ed elencati nel post di Teresa, la mia scelta è caduta sui filetti di gallinella, saporiti e intensi, addolciti da un caramello del tutto particolare:

SCALOPPINE DI GALLINELLA CARAMELLATE AL FICOTTO E FLAN DI PATATE RIPIENO DI CREMA DI MELANZANE ROSSE DI ROTONDA
Per 2 persone

400 g di filetti di gallinella
2 noci di burro
farina di riso q.b.
4 cucchiai di ficotto di Pisticci
un cucchiaio scarso di zucchero di canna
4 melanzane rosse di Rotonda
2 cucchiai di olio evo di Majatica
mezzo spichio d'aglio
400 g di patate lesse e pelate
1 cucchiaio di cacioricotta lucano grattugiato
2 peperoni croccanti di Senise
pane grattuggiato
150 ml di latte intero
40 g di burro
noce moscata
1 uovo
sale

Iniziate a tagliare a tocchetti le melanzane rosse, lasciatele sottosale per almeno mezzora.
scaldate in una padella lo spicchio d'aglio e l'olio, poi unite le melanzane e fate cuocere per almeno 20 minuti a padella coperta. Quando le melanzane saranno cotte, tritatele e lasciatele da parte
Passate le patate nel passaverdure, poi mescolate l'uovo e il formaggio e iniziate ad impastare il composto, unite il latte fino ad ottenere una crema morbida ma non liquida.
Inburrate 4 stampini (o cocotte) e versate il composto di patate fino a metà.
Unite poi la crema di melanzane tritate, una manciata di cacioricotta e ricoprite con un altro strato di patate, un fiocco di burro e pane grattugiato e infornate i flan a 220° per circa 15 minuti.
Infarinate i filetti di gallinella e fate sciogliere il burro in una padella, cuocete i filetti e fateli dorare leggermente.
Preparate il caramello nella stessa padella scaldando il ficotto con lo zucchero di canna, appena sarà caramellizzato, versatelo sui filetti di pesce.
Servite il pesce con i flan tiepidi  e con scaglie di peperoni croccanti.


Con questa ricetta partecipo al contest Iochef
Buona serata a tutti,
Ale.

25 commenti:

  1. Wow...che classe..un piatto da 10 e lode,complimenti carissima!!! ;-)
    Un bacione felice serata

    RispondiElimina
  2. Che buono deve essere Ale, mi piace l'idea di caramellare...brava

    RispondiElimina
  3. Wow che piatto ragazza... E che fame a quest'ora!
    I miei complimenti!
    Bacio

    RispondiElimina
  4. Amica mia, come stai? <3 Sono incantata da questo piatto, è alta cucina! Complimenti di vero cuore, deve essere buonissimo... gustoso e raffinato! :D Un abbraccio forte forte, in bocca al lupo! :** Tvb <3

    RispondiElimina
  5. si...in effetti qui sei la chef!! grandiosa preparazione, degna di un ristorante stellato! bacioni

    RispondiElimina
  6. Ciao Ale, un piatto degno dei migliori chef, davvero favoloso!!! Complimenti!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  7. 6 sempre geniale sia negli abbinamenti che nella presentazione, complimenti Ale <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  8. Ciao Ale! Bellissima questa ricetta. E in bocca al lupo!
    Alessia

    RispondiElimina
  9. Una grande ricetta , complimenti Ale e in bocca al lupo per il contst. Un abbraccio, buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  10. Un piatto decisamente invitante tesoro realizzato magistralmente con gusto e garbo da vera chef!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  11. Ho visto ricette strepitose,un in bocca al lupo anche a te Ale,la ricetta merita davvero!Un abbraccio cara e benritrovata!

    RispondiElimina
  12. Wow, che piattino! Mooooolto chic, e chissà che gusto! Complimenti, mia cara!!! :)
    Un abbraccio :**

    RispondiElimina
  13. Bellissima ricetta, complimenti, e in bocca al lupo per il contest:)
    baci
    Rosy

    RispondiElimina
  14. Orinale e raffinato, in bocca al lupo per il contest!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  15. Da guida Michelin! Questo "ficotto" mi intriga molto e, soprattutto, non lo avrei mai pensato in abbinamento con il pesce!

    RispondiElimina
  16. Brava Ale complimenti, in bocca la lupo...

    RispondiElimina
  17. Che capolavoro Ale, alla grande proprio! In bocca al lupo!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. Ero convinta di averti già lasciato un commento... boh...si sarà perso e fortuna che sono ripassata perchè volevo assolutamente dirti che questa tua ricetta per il concorso mi piace molto. L'idea di caramellare il ficotto è geniale e penso che con la gallinella ci debba stare proprio bene. E ottima pure la pensata dello sformatino ai due gusti. Brava davvero!
    P.S. fammi un in bocca al lupo che sabato c'è la finale di fissler a Milano ;)

    RispondiElimina
  19. Allora, mi immagino la meraviglia del gusto del pesce caramellato con quel particolare che è ficotto. Invece confesso che non sono di flan ed ho sempre paura che copra troppo i sapori. Ma qui mi potrei sbagliare poiché il cuore ripieno di quella crema di melanzanine deve essere una bella sorpresa. Non so perché davv sono prodotti che non ho mai provato ma questo contest e' molto intrigante e vi seguo in queste realizzazioni!

    RispondiElimina
  20. Controllato e approvato: in bocca al lupo per il concorso.

    RispondiElimina
  21. Ricetta meravigliosa e di una bontà incredibile. Complimentissimi....in bocca al lupo. Baci MAnu

    RispondiElimina
  22. tesoro io ti lascio l'in bocca al lupo per questo piatto spettacolare... davvero .. i tuoi abbinamenti mi sorprendono sempre e al di là del contest, sono sempre da ristorante... non mi stancherò mai di ripetertelo.... Ps scusami l'assenza ma è stata una settimana piena di lavoro... ma sto cercando di recuperare... ti abbraccio tesoro :*

    RispondiElimina
  23. Complimenti cara, un piatto davvero molto originale e direi ricercato.
    In bocca al lupo per il contest :)

    Buona serata.
    A presto.

    RispondiElimina
  24. fine e delicato come ricetta e in bocca al lupo per il concorso, la sua ricetta è stata appena condivisa sulla pagina facebook https://www.facebook.com/pages/Buatta/300433080032837?ref=hl (che sperò seguirà e avrà un suo MI PIACE) del relativo blog www.buatta.com che recensisce prodotti enogastronomici lucani tutti da scoprire per le sue idee.

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.