domenica 14 luglio 2013

Cuorravioli alla mousse di mele e spumante, burro al rosmarino e scalogno caramellato

L'ispirazione mi è venuta la notte scorsa e devo dire che la notte porta davvero consiglio!
Per un gala di danza, un piatto squisito e sorprendente...avvolto da sapori diversi ma nell'insieme speciali e piacevoli.
Una scioglievolezza unica e una consistenza fantastica per un'arte che ispira delicatezza, eleganza e amore.
Ecco i miei ravioli soirée romantique, dedicati alla danza classica, perché non c'è nulla di più affascinante nel vedere una ballerina danzare e volteggiare e questo fascino ve lo ripropongo in dei cuori di pasta ripiena, la quale per me ha sempre una bellezza senza eguali in tavola... Una pietanza semplice ma allo stesso tempo gustosa, perché la vera eleganza, sia a tavola che in altri campi, è sempre e comunque la semplicità...io sono di questo parere!

RAVIOLI SOIRÉE ROMANTIQUE
Per 14 -16 ravioli

150 g di farina bianca
30 g di farina di grano duro
2 uova
2 mele gold piccole
1 bicchiere di spumante 
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato 
50 g di burro ammorbidito
1 rametto di rosmarino fresco tritato
3 scalogni
1 cucchiaio di zucchero di canna
 poco sale

Impastate le due farine  con le due uova, formate una pasta omogenea, coprite con della pellicola e fate riposare in frigo per circa 30 minuti.
Nel frattempo lavate e sbucciate le mele, tagliatele a tocchetti e mettetele in una padella a cuocere insieme allo spumante. Fatele appassire e poi raffreddare , aggiungete il parmigiano e il sale,  poi frullate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso.
Preparate il burro aromatizzato mescolando in una ciotola il burro con il rosmarino appena tritato.
Trascorsi i 30 minuti, prendete la pasta dal frigo e stendetela con un mattarello  e,  con l'aiuto di uno stampino a cuore per biscotti, ricavate i vostri ravioli.
Un cuore servirà per la base, adagiate un cucchiaino di mousse  al centro, bagnate i lati del cuore con dell'acqua tiepida e richiudete il raviolo sovrapponendo il secondo cuore di pasta.
Tagliate gli scalogni a piccoli pezzi e metteteli in una padella insieme allo zucchero di canna e un paio di cucchiai d'acqua, fate caramellare, poi toglieteli dal fuoco.
Lessate i ravioli per 5-6 minuti in acqua bollente salata, dopo averli scolati, saltateli in padella col burro al rosmarino fuso.
Impiattate servendo con strisce di scalogno caramellato e qualche goccia di riduzione di balsamico.
 Guardate che bontà...
Un piatto che parla di amore, passione e gusto!

Con questa ricetta partecipo al contest di Patty I piatti delle Stars
Vi auguro una felice domenica, 
Ale.

18 commenti:

  1. Ed ecco un'altra super proposta per questo contest: bravissima! :)
    Un bacione mia cara :*

    RispondiElimina
  2. Super-romantici e stra-buoni!
    Baci e in bocca al lupo per il contest!!!
    Ellen

    RispondiElimina
  3. Stra brava Ale!
    sono davvero originali e gustosi!
    Un bacione e buona domenica a te, Val

    RispondiElimina
  4. Ma che idea originale che hai avuto, la notte ti ha davvero portato un gran bel consiglio!
    Mi piacciono molto :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
  5. Guardarli a quest'ora è molto pericolosi, sono bellissimi e il gusto della mela deve essere una meraviglia! Baci

    RispondiElimina
  6. Complimenti Ale..pensavo fosse un piatto fotografato in ristorante ^_^
    Buona domenica cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  7. Una ricetta d'alta cucina!! Stupefacente :)

    RispondiElimina
  8. oh...che dolcissima ricetta!

    RispondiElimina
  9. Che dire, un piatto da chef stellato ! Per me hai già vinto !!

    RispondiElimina
  10. Sei geniale, Ale! :) Sono stupendi, un abbinamento di sapori fantastico... mi piacciono tantissimo! Sai che anche a me le ispirazioni arrivano di notte? :D Un abbraccio forte forte e complimenti, buona serata amica mia! :** <3

    RispondiElimina
  11. Questo è un piatto di vera alta cucina!!!! Sono bellissimi questo ravioli! chissà che sapore!!!!

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia questi ravioli! Ti meriti la vittoria! Buona settimana!

    RispondiElimina
  13. Una semplicità davvero elegante..... un piatto da mangiare anche con gli occh!
    Bye
    Maurizia

    RispondiElimina
  14. Una semplicità davvero elegante..... un piatto da mangiare anche con gli occh!
    Bye
    Maurizia

    RispondiElimina
  15. Quante cosine sfiziose!!!
    Complimenti pe il blog.. mi sono unita ai tuoi followers ;)

    RispondiElimina
  16. Devo dire che le tue ispirazioni notturne sono molto molto fruttuose! spumante, mele e rosmarino già a leggere gli ingredienti si sono azionate le papille gustative... per non parlare della romantica forma, la scelta del grano saraceno... bravissima... un gran bel piatto dolcissima Ale! in bocca al lupo per il contest... magnifica ricetta:*
    un abbraccio grande grandissimo:**

    RispondiElimina
  17. Sono semplicemente meravigliata ed ammirata di fronte a questo piatto che non so definire... posso solo dirti che è tra i più belli in assoluto che ho visto di recente : originale con un connubio di sapori eccezionale...
    Senti, ma non è che ti va di partecipare alla prossima edizione di Master chef ?
    Complimentissimi cara Ale, di vero cuore!
    Sai una cosa? Mi sono tanto affezionata a te :)

    RispondiElimina
  18. Carissima Ale, in questo piatto ci trovo i sapori della tua terra. Questi ravioli mi intrigano, la presenza delle mele e la loro dolcezza smorzata dallo spumante e dal rosmarino, mi conquista. Per non parlare degli scalogni.
    Un omaggio delicato e perfetto alla danza. Grazie per aver partecipato. In bocca al lupo. Pat

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.