venerdì 29 marzo 2013

E dall'Indonesia: satay di pollo con salsa di arachidi e riso basmati

Un giorno, per puro caso, nel blog di Sabina vidi questa meravigliosa ricetta etnica...
Partiamo dal fatto che Due bionde in cucina é un blog pieno di ricette favolose con foto davvero splendide ma questa ricetta mi ha davvero colpita e io ringrazio tantissimo Sabi per averla proposta e per avermi dato la possibilità di poterla provare anch'io...
Inutile dirvi che é di un'infinita bontà... La ricetta ve la riporto tale e quale ( tra parentesi le mie modifiche)...spero che piaccia anche a voi così come è piaciuta a noi (il mio compagno era al settimo cielo)...
Non sono mai stata in Indonesia ma non vi nego che il posto mi affascina particolarmente.
Ricordo Agung, un ragazzo indonesiano cresciuto e conosciuto in Germania, che raccontava, al nostro gruppo di amici, storie meravigliose del suo paese.
Oggi voliamo insieme in Indonesia con questi meravigliosi spiedini:
SATAY INDONESIANI DI POLLO CON SALSA DI ARACHIDI E RISO BASMATI
  
Ingredienti per 2 persone:
1 petto di pollo (io 2)

per la marinatura:
1 cucchiaio raso di curry
un pezzetto di zenzero fresco (4-5 cm)
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva Dante
2 cucchiai di salsa di soia (io l'ho omessa)
1/2 cucchiaio di miele

per la salsa di arachidi:
1 cipolla piccolina (io mezza cipolla grande)
1 cucchiaino  di zucchero di canna
1/2 bicchiere di panna liquida
1/2 cucchiaio di crema di arachidi (io burro di arachidi)



riso basmati lesso per accompagnare

Tagliare il pollo a pezzetti abbastanza piccoli (più piccoli sono meglio si cuoce e più si insaporisce) e farlo marinare per almeno 2 ore (io un intero pomeriggio) con il curry, lo zenzero grattuggiato, l'olio e il miele.

Mettere in ammollo in acqua fredda gli stecchini di legno per evitare che si brucino.
In una padella imbiondire la cipolla tritata con poco olio, aggiungere lo zucchero di canna e far caramellare. Versare la panna e la crema di arachidi, quando è tutto ben amalgamato frullare,  versare in una ciotolina e tenere al caldo.
Preparare gli spiedini e cuocerli sulla piastra calda oppure in una padella antiaderente.
A questo punto, Sabina consiglia di servire il piatto in un'ananas svuotata, io non avevo ananas in casa e ho pensato ad un impiattamento meno scenografico...che dite, é invitante lo stesso???
Io ho servito gli spiedini caldi con la salsa e il riso tiepido!

A me fanno davvero sognare!
Anche questa ricetta potrebbe, idealmente, partecipare al mio contest... pertanto amici, datevi da fare con le vostre ricettine internazionali...io vi aspetto sempre!!!

Domani é il mio compleanno, quindi stay tuned...a breve la torta!
Un bacio e buon venerdì!
Ale

20 commenti:

  1. Oh yes! Questa la provo. Buona Pasqua a voi tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale! tanti auguri anche a voi!

      Elimina
  2. Avevo proprio voglia di fare un bel viaggio....e cosa c'è di meglio di un bel viaggio culinario ??
    Splendida ricetta..Sabina è una garanzia, e tu non sei da meno !
    Ti abbraccio :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie tesoro per la fiducia riposta!

      Elimina
  3. Mi piace tanto provare piatti di altre culture, questo dev'essere molto buono! Bravissima! Verrò a sbirciare spesso le ricette del tuo contest! Buon venerdì!

    RispondiElimina
  4. Ciao Ale, eh si, Sabina è una garanzia e tu hai riproposto questa ricetta in maniera splendida!!! Bella ricetta!!!
    Bacioni, Buona Pasqua a te e famiglia!!!
    A presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Ely! buona pasqua a te e alla tua famiglia!

      Elimina
  5. davvero fantastica questa ricettina...sono proprio curiosa di provarla!! buona pasqua :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisina, auguroni anche a te

      Elimina
  6. E' bello conoscere altre cucine, altre culture, ci arricchisce!
    Buona Pasqua, Ale!

    RispondiElimina
  7. Anch'io adoro la cucina e le foto di Sabina, è davvero brava ed è continua fonte di ispirazione!!
    Questa ricetta è fantastica e l'hai riproposta benissimo Ale!!
    Siccome nei prossimi giorni prevedo una certa 'frenesia' (bimbe a casa..e marito pure..ah!ah!ah!)..preferisco farti gli auguri adesso non dovessi riuscire ad accendere il pc..
    Ti auguro di tutto cuore una serena Pasqua a te e famiglia e (se non sei superstiziosa e mi permetti di farteli in aniticipo...) tanti, ma tanti auguri per il tuo compleanno!!
    Un abbraccio! Roberta <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roby, sei tanto cara (e non sono superstiziosa) quindi grazie doppio dal profondo del cuore! Buona Pasqua a te e famiglia

      Elimina
  8. Che meraviglia questi piatti che ti fanno viaggiare con il palato e la mente, bellissimo!!!!

    RispondiElimina
  9. Sabi è bravissima e anche tu sei stata altrettanto brava a riproporla in modo così splendido! Adoro l'etnico e chissà che buona!! :D Un abbraccio.. forte forte! Per gli auguri (di domani e di Pasqua) ci sentiamo no? :) Bacino! TVB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Ely, ti abbraccio fortissimo! TVB

      Elimina
  10. carissima, che sorpresona......:)))
    ho letto il titolo e pensavo già di scriverti che li avevo mangiati anche io e di quanto mi fossero piaciuti.......sono contenta ti siano piaciuti anche a te e grazie per avermeli ricordati
    un bacione e Buona Pasqua a te e famiglia
    sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te cara e serena pasqua a te, tuo marito ed Elsa! Un abbtaccio!

      Elimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.