martedì 20 novembre 2012

Waffeln ultrasoffici alla panna con crema di nocciole e cioccolato

Buongiorno a tutti, come state? A me potrebbe andare meglio, nel senso che, fisicamente parlando, non me la passo proprio bene...Ho avuto un mancamento una settimana fa e continuo ad avere continui capogiri...Ieri ho preso i risultati delle analisi del sangue e non sono per niente buoni! Ho il ferro bassissimo e la pressione a terra ( mai sofferto prima in vita mia). Ho fatto un controllo al cuore e oggi sembra essere tutto a posto anche se devo tenere sotto controllo tutto...sono un po' preoccupata!
Oltre a ciò, sono continuamente stanca e spossata, forse è anche il corpo che continua a cambiare, sto iniziando adesso seriamente a smettere di allattare mia figlia e il dottore mi ha detto che questa cosa potrebbe contribuire...oltre al fatto che sono molto stressata, tra lavoro full time, bimba, casa!
Dato che non voglio tediarvi con le mie storie, vi lascio con un dolce favoloso e ideale per la colazione della domenica (come ho fatto io), si tratta di Waffeln (questo è il nome tedesco,  in francese gaufre e in inglese waffle) ovvero cialde dolci fatte con l'apposita piastra che io ho acquistato ad un prezzo irrisorio nella mia amata Deutschland!!!
Questo dolce di biscotti in cialda pare abbia origine antichissime dell'antica Grecia (con il nome obelìas, che in effetti hanno assonanza con l'attuale nome delle oblaten tedesche, le conoscete???) in età medioevale sembra poi fosse cucinato con formaggio e miele (chiamato appunto gaufre che in francese significa nido d'ape).
In Germania intorno al 1800 viene citata l'esistenza del dolce ma si diffuse poi con il nome di Wafel  nei paesi anglofoni dalla parola olandese, probabilmente termine attinente alla tessitura ( i waffel infatti hanno questa superficie a grata).
Nell'impasto dei waffeln io ho volutamente sostituire il latte con della panna liquida e vi garantisco che fa la differenza, sono più morbide e goduriose e poi accompagnate alla nutella, sono davvero meravigliose!!!!!!!!
Provare per credere:
WAFFELN ULTRASOFFICI ALLA PANNA CON CREMA DI NOCCIOLE E CIOCCOLATO
Ingredienti per circa 20 cuori ( per la tenaglia a stampo rettangolare forse 8-10 pezzi)

150 g di farina
2 uova
1 pizzico di sale
100 ml circa di panna fresca liquida
150 g di zucchero a velo vanigliato
crema di nocciole e cioccolato Essenza Bio  (simil nutella) per servire

Riunite le uova e mescolatele con lo zucchero. Setacciate la farina  e lavorate il tutto con una frusta. Aggiungete il pizzico di sale  e la panna fino ad ottenre un'impasto non troppo liquido ma omogeneo e senza grumi. Preriscaldate la piastra o tenaglia per waffel  e fondete un ricciolino di burro per evitare che,  i waffeln cuocendo, aderiscano. Quando la spia vi segnalerà che sono pronti, serviteli caldi accompagnati dalla crema di nocciole e cioccolato.
 ps. vi avverto: creano dipendenza!!!!!
Prima di salutarvi, volevo ricordarvi ancora il mio contest: sto attendendo le vostre ricettine, non mi deluderete, vero???? Vi aspetto con le vostre proposte qui

Una dolce giornata a voi, sarò felice di leggere i vostri commenti!
Un abbraccio,
Ale.

44 commenti:

  1. Oh mi dispiace proprio cara! Sembrerebbero anche sintomi della celiachia, ma magari il medico ti ha già spiegato tutto. Passando al dolcetto direi proprio che deve essere squisito! Quella cioccolata mi fa morire ;-) Bacioni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero non me ne ha neanche parlato ma secondo lui sono sicuramente gli ormoni dell'allattamento...ciao cara e grazie!

      Elimina
  2. mmmmmmmmmm che goduria....buoniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii complimenti

    RispondiElimina
  3. hanno un aspetto davvero eccezionale!!me ne mangerei 3 o 4 adesso e pensare che ho appena finito di mangiare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi sono irrestibili!!!! grazie cara

      Elimina
  4. Ciao, spero tu risolva presto i tuoi problemini di salute. Fai tutte le indagini necessarie..non voglio metterti tarli ed il medico saprà senz'altro provvedere con tutti gli esami necessari, ma i sintomi corrispondono abbastanza a quelli di un'amica che poi ha scoperto avere qualche problema con la tiroide, a volte succede dopo una gravidanza...mi ero fatta anch'io gli esami perchè non mi sentivo molto in forma dopo la seconda bimba..
    Ti faccio tantissimi auguri e i complimenti per questi waffeln spettacolari!
    Un abbraccio, Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Roby grazie...sto ancora indagando in effetti, vedremo cosa salta fuori!!!

      Elimina
  5. ottimi questi Waffeln....li ho visti fare in giro ma io non ho l'attrezzino per farli!!!!!!!!!!!! Spero ti riprenda presto per la tua salute...cmq l'allattamento porta via tanta energia....oltre a tutti i tuoi impegni...e anche quanco smetti per unpo' soffridegli abalzi ormonali che a me ad esempio hanno sempre dato un po' di stordimento...ma io soffro già di mio di anemia e pressione bassa per cui per me non era una novità!! Un bacio e buon riposo allora... grazie della ricettina golosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti sono questi ormoni a creare tutto questo macello...ho bisogno anche di un po' di riposo! BACIONI

      Elimina
  6. Ale, auguri per la tua salute. Mi ha attiratro la foto di questo dolce che me ne ha ricordato uno della mia infanzia, e così ho ricordato di un contest a cui tenevo partecipare, ed è il tuo Grazie mi metterò al lavoro e spero di fare in tempo. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) GRAZIE cara io ti aspetto!

      Elimina
  7. Cerca di riposarti e tornare in forma...Questi dolcetti sono proprio deliziosi!!!

    RispondiElimina
  8. Mi spiace molto per i tuoi problemi di salute ma vedrai che non sarà niente, comunque continua ad indagare!
    Questi dolci sono fantastici, devo munirmi di piastra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) ne vale davvero la pena, sarà un ottimo acquisto, te lo garantisco!

      Elimina
  9. sto svenendo davanti alla foto...complimentissimi cara!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai...non svenire anche tu ti prego!!! :)

      Elimina
  10. vedrai che passerà e recuperarai le forze, l'allattamento non è cosa semplice neanche la sua interruzione!
    mi presti la piastra????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te la presto, volentieri...ti aspetto da me allora???

      Elimina
  11. Che meraviglia questo dolce!!!!! E' golosissimo!

    RispondiElimina
  12. Ma che belli!! anche io ho lo stampo, ora voglio provare a sostituire il latte con la panna!! grazie dell'idea!!
    Bacetto,
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere, sono sicura che rimarrai stupefatta!

      Elimina
  13. ...in bocca al lupo! Ti stringo e ti invito a essere sempre positiva! Intanto ci godiamo tutti questi soffici creatori di dipendenza :) un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao clara, la positività di certo non mi manca!!! Grazie! Un bacio

      Elimina
  14. Sono deliziosi e molto golosi, complimenti! Tanti auguri per la tua salute cara!
    Baci e buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara a te, che carina...

      Elimina
  15. buoniiii!!!! ultrasoffici è il massimo!
    forza e coraggio :)

    RispondiElimina
  16. mmm... ma tu mi prendi per la gola!!! davvero squisiti, complimenti!

    RispondiElimina
  17. Tesoro, per quanto possibile, cerca di riguardarti un po' di più..e fai benissimo a coccolarti con queste meraviglie :)
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  18. devo provarli anche io!!! tempo fa comprai una piastra apposta per farli e non ho mai trovato la ricetta giusta! li provo!! questi mi ispirano! brava! Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai dai mi fai saperere eventualmente, no???

      Elimina
  19. Ti auguro di rimetterti presto, sicuramente l'allattamento sarà stato un bellissimo momento, ma so per certo che è abbastanza stressante fisicamente, questi waffel ti avranno aiutato atirarti un pò su!
    Copio , anche io sono sempre alla ricerca del waffel perfetto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, se li fai, mi dici come ti son venuti!

      Elimina
  20. Caspiterina Ale, spero ti riprenda presto!!!!!
    Questi Waffeln (non sapevo la loro storia, grazie per averla condivisa con noi) spero abbiano aiutato la ripresa!!
    Un bacio grande e tanti auguri per la tua salute!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Giada, un bacione...

      Elimina
  21. Buona ripresa!
    E con questi la pressione un pochino ti sale di sicuro, sono divini!

    RispondiElimina
  22. Ciao Ale :) complimenti per la ricetta mi piace un sacco! oltre che bella è anche buona non ho dubbi ^^ se ti va passa a fare un giro sul mio blog "fior di vaniglia"
    ti auguro una buona serata ^^
    Sara

    RispondiElimina
  23. Oh cavoli! Ti auguro di riprenderti presto e di uscire da questo periodo no!
    Deliziosi i tuoi waffeln ... anche io avevo una mezza idea di comprare la piastra ma l'unica che avevo trovato non aveva un prezzo così interessante ...
    Ma prima o poi ...
    Bacioooo

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.