domenica 25 novembre 2012

Kourabiedes, i biscotti del Natale greco...

La mia spiccata passione per le lingue straniere mi porta spesso a informarmi anche sulla storia del piatto straniero che preparo...
Chi mi legge da tempo sa ormai che ho una grande passione per le pietanze etniche dolci e salate e quelli che oggi vi voglio proporre sono dei biscottini natalizi tipici della Grecia.
In casa ho vari libri di cucina straniera da quella  inglese, francese, spagnola, a quella turca, marocchina, araba, indiana e anche greca...
Questi biscotti hanno un'origine etimologica davvero particolare: pare derivino dalla parola persiana quarabiya, diffusa poi come parola turca kurabiya (che significa probabilmente biscotti in turco) e nella versione greca kourabiedes.
Pensate che una verisone simile di questi biscotti esiste anche in Albania con il nome di gurabije e anche in Armenia chiamati qurabiya. L'avreste mai detto che un semplice ( ma buonissimo biscotto ) potesse avere questa lunga e interessante  storia???
La ricetta è tratta dal libro " Il cucchiaio d'argento - i dolci delle feste" e vi consiglio di provarla, sono dei biscotti davvero deliziosi:
KOURABIEDES (BISCOTTI NATALIZI GRECI)
Per circa 25 - 30 biscotti

200 g di burro morbidissimo ( lasciato a temperatura ambiente per qualche ora)
180 g  di zucchero a velo
150 g di farina 
40 g di mandorle tritate
5 g di lievito per dolci
essenza di vaniglia
1 tuorlo
acqua di rose per pasticceria
zucchero a velo per spolverare

Lavorate il burro a crema con lo zucchero, aggiungete il tuorlo. Unite la farina e il lievito setacciati insieme alle mandorle tritate. Impastate bene e lasciate riposare il composto 30 minuti in frigo coperto da una pellicola trasparente.
Trascorso il tempo di riposo, ricavate dall'impasto dei serpentelli che andrete a piegare fino a formare una "C" rovesciata. Schiacciate le  estremità delle "C" e ponete i biscotti in forno a 200° per circa 15-20 minuti.
Sfornati i biscottini, spruzzateli con acqua di rose e ricopriteli di abbondante zucchero a velo.
Davvero irresistibili!

Con questa ricetta partecipo al contest Natale a Colazione del blog SilviaVSLuca Project


Buonanotte!
Ale.

34 commenti:

  1. Splendidi tesoro!! Splendidi! E io volentieri li preparerò!! Un abbraccione con affetto e complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolce cara Ely...fammi sapere come ti sono venuti!un abbraccio forte forte... :)

      Elimina
  2. Io amo la Grecia, amo la cucina greca e quindi come potrei non amare anche questi biscotti ? Un abbraccio tesoro e buona serata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dubitavo infatti...un grande bacio!

      Elimina
  3. Sono una vera e proprio tentazione. Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) in effetti lo sono sì...baci e grazie!

      Elimina
  4. Sembrano ottimi ma manca la quantità di farina tra gli ingredienti....attendiamo tua correzione.
    Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Mariabianca, ho subito apportato la modifica, dalla fretta non me n'ero accorta... :)

      Elimina
  5. Grazie per avermi fatto conoscere questi biscotti, belli e delicati!!

    RispondiElimina
  6. Semplicemente deliziosi!!!

    RispondiElimina
  7. Superbe ces biscuits leur aspect et fantastique j’emporte la recette avec moi.

    Bisous

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci Beth...il sont vraiment délicieux! Fais le moi savoir si tu vais les faire!

      Elimina
  8. sembrano essere davvero deliziosi i tuoi biscottini...ottimi cara!
    bacio

    RispondiElimina
  9. Non li conoscevo e devono essere buonissimi! Che bello riuscire a coniugare la passione per le lingue con quella della cucina. Bravissima :-) Bacioni!! E ah... allora per sabato? Riusciamo? Spero di sì :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti ho scritto per e-mail da ieri ho la bimba ammalata, io spero tanto di sì...ciao carissima!

      Elimina
  10. che belli questi biscotti!!
    devono essere anche tanto buoni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) in effetti lo sono...te lo assicuro!

      Elimina
  11. Ciao Ale, quanto mi piacciono i dolci delle diverse tradizioni!! grazie per averli condivisi con noi!
    Bacetto e buona giornata!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Elisa, buona giornata!

      Elimina
  12. Ale, con questi ingredienti davvero non possono che essere irresistibili questi biscotti del Natale greco. grazie per questa ricetta, molto affascinante! a presto e un carissimo abbraccio, Clara

    RispondiElimina
  13. Ciao Ale! E' un piacere conoscerti e scusa il ritardo con cui passo da te :-( Molto interessante il tuo blog, con tutte queste ricette di altre culture, brava! Anche questi biscotti mi piacciono, semplici e genuini, complimenti. Mi segno come tua lettrice, così non ti perdo di vista.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta nel mio mondo...spero di sentirti presto! baci

      Elimina
  14. Non li conoscevo.
    Sembrano deliziosamente friabili e poi l'idea della spruzzata di acqua di rose mi piace molto. Li proporrò per un tea time ;o)
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Vale, infatti lo sono e hanno un sapore davvero speciale...mi fa iacere che tu sia passata di qua!
      Un bacione anche a te!

      Elimina
  15. Ma sai che ho appena comprato l'acqua di rose e mi chiedevo cosa farne? Scusa il ritardo ma ho problemi con il pc e non riuscivo a far nulla,ora sono in ufficio di mio marito figurati :) che disastro :P Grazie mille e in bocca al lupo!!!Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora questi biscottini fanno al caso tuo...sono fantastici! grazie a te e crepi il lupo!

      Elimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.