giovedì 22 novembre 2012

Back camembert e ricordi di Germania...

L'anno in cui ho vissuto ad Eichstätt (Germania) è stato uno degli anni più belli della mia vita ...
No, dico la verità:  l'anno più bello della mia esistenza è stato quando è venuta al mondo la mia dolce Linda (2011) ma  la mia permanenza in Germania mi ha regalato davvero tanto! 
Riuscite ad immaginarvi cosa sia vivere un'esperienza Erasmus? Non pensate subito al film "L'appartamento spagnolo" perché a quello non corrisponde la mia esperienza e idea di Erasmus...
L'Erasmus è stata per me un'occasione di arricchimento culturale, umano e non solo: forse una realtà parallela, dove un numeroso gruppo di persone provenienti da diversi paesi s'incontra e si conosce, uno scambio continuo, meraviglioso, indimenticabile... Inutile elencarvi i viaggi bellissimi che ho fatto, i posti bellissimi che ho visitato, le risate e gli abbracci tra la nostra "Erasmus Familie" ( era così che avevamo chiamato il nostro gruppo formato da circa una ventina di persone): un mix di Spagna, Germania, Francia, Belgio, Stati Uniti, Italia, Brasile, Ungheria! 
Ed è bello sapere che dopo alcuni anni basta riassaporare qualcosa che di solito mangiavo in quel determinato posto che in pochi attimi tutto riaffiora...che ricordi, ragazzi, e che divertimento!
Il piatto che vi presento stasera è poco conosciuto in Italia se non del tutto sconosciuto...si tratta del formaggio camembert impanato, cotto al forno e servito caldo con la marmellata di mirtilli rossi ( sono sicura che vi piacerà!).
Per reperire questo formaggio io sono stata in un negozio ben fornito di gastronomia dove si trova davvero tanto ma se qualcuno sa in quale supermercato è facile trovarlo, mi faccia sapere.. :)

Io ve lo propongo come secondo per le feste, vi assicuro che è abbastanza sostanzioso! In pochissimo tempo potrete stupire i vostri ospiti e deliziarli con un sapore incredibile: provare per credere!
BACK CAMEMBERT ( CAMEMBERT AL FORNO CON CONFETTURA DI MIRTILLI ROSSI)
Per 4 persone

2 forme di camembert di 150 g 
2 uova
farina 
pangrattato molto fine
confettura di mirtilli rossi

Tagliate le forme di camembert a metà in senso orizzontale. Passate le metà di formaggio nell'uovo, nella farina e poi nuovamente nell'uovo e infine nel pangrattato. Ripetete l'operazione una seconda volta se necessario, la panatura dovrà essere  ben consistente.
Mettete il formaggio in forno e cuocete a 180° per circa 15-20 minuti.
Servite caldo con la confettura di mirtilli rossi.
 L'interno vi sorprenderà:
Con questa ricetta partecipo al contest "Il forno delle feste" di Simo del blog Pensieri e Pasticci


E voi, amici, avete mai assaggiato questa delizia? Se non lo avete già fatto, ve la consiglio... è divina!
Vi auguro una serata piacevole,
Ale.

35 commenti:

  1. una dolcissima novità...mmmmm ke delizia...complimenti

    RispondiElimina
  2. Mi fido del tuo giudizio, cara. Sarebbero proprio da fare.. Immagino cosa deve essere stata per te la permanenza in Germania e questo piattino ne ha tutto il sapore, di quei ricordi!! Grazie per aver condiviso qualcosa di così 'tuo'.. e di così meravigliosamente preparato!! :) Complimenti e un abbraccione!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolce cara Ely...condividere con voi tutto ciò mi rende felice e mi fa sentire bene...notte dolce amica!

      Elimina
  3. Ma sai che sei stata veramente originale a pensare a qualcosa di diverso da una portata a base di carne come abbiamo fatto tutte?
    Brava Ale!

    RispondiElimina
  4. Di sicuro una magnifica esperienza hai reso bene l'idea di Erasmus con le tue parole,mia nipote ha fatto un'esperienza simile e racconta cose meravigliose come te.
    Ottimo il piatto che hai realizzato,effettivamente è un formaggio che io non ho mai cercato ma vedrò sei nei banchi di salumi lo noto.
    A presto Zagara & Cedro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) grazie Ketty...un bacione!

      Elimina
  5. Delizioso questo piatto, io poi adoro il formaggio di ogni genere e tipo...chissà se riuscirò a reperirlo e magari proporlo per la cena del 31 Dicembre...Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai sero di esserti stata d'aiuto...un bacione!!!!

      Elimina
  6. Un secondo piatto super nutriente e super goloso, chissà che buono!!!

    RispondiElimina
  7. non ho mai saputo deel'esistenza di questo formaggio... Ora che ci hai fatto vedere una delizia cosi croccante e saporita m'informo dove si può aquistare ;)
    l'idea del contrasto con la confetura mi piaaaceeee !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao vica, grazie mille! un bacio!

      Elimina
  8. mmm quanto mi fa impazzire il formaggio che fila. Hai avuto davvero un'ottima idea a deliziarci del tuo racconto e a proporci questo strepitoso piatto. Bravissima:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) grazie cara...un bacione grande!

      Elimina
  9. ma che buono questo...filantissimo!
    adoro poi il contrasto agrodolce con la marmellata!
    bravissima cara!
    bacio grande

    RispondiElimina
  10. formaggio filante!!! mi fa impazzire!!!

    RispondiElimina
  11. Sembra fritto e invece è cotto al forno! Incredibile e pure leggero allora :-) Chissà che buono!! Non lo conoscevo. Bravissima! Bacio

    RispondiElimina
  12. Grazie mille, inserisco subito!

    RispondiElimina
  13. Io non ho mai fatto l erasmus però deve essere un esperienza davvero bella e che ti arricchisce:)
    Questo piatto e' davvero gustoso:)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) sì l'erasmus è qualcosa di meraviglioso...non lo dimenticherò mai!

      Elimina
  14. davvero originale e super appetitosa, in bocca la lupo per il contest!
    Ciao! Roberta

    RispondiElimina
  15. Anche io ho fatto un anno di studio con progetto Erasmus. Bellissima esperienza. Anche io uscivo con studenti di diversi paesi. Originale ricetta. Auguri per il concorso "Il Forno delle Feste"!. Ciao!

    RispondiElimina
  16. Scusa! Il mio blog: http://sisterspetreideas.blogspot.it/ Ciao!

    RispondiElimina
  17. Che bei ricordi cara... per non parlare della ricetta, favolosa... adesso tutto sta a trovare la marmellata di mirtilli rossi!! :D Un abbraccio!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.