giovedì 25 ottobre 2012

Lezioni di caramellO

Fino a qualche tempo fa, non ero per nulla esperta delle varie consistenze che lo zucchero può assumere...soprattutto per il caramello mi sono sempre domandata: come mai il caramello del crème caramel in busta fosse sempre così morbido e scioglievole...a me veniva morbido inizialmente e poi diventava durissimo (più della pietra) appena intiepidito.
Forse questa ricetta ad alcuni di voi sembrerà banale, scontata, ma dato che alcuni miei amici che mi seguono vogliono sapere nel dettaglio le mie ricette : ecco che oggi vi posto questa e spero vi sia utile.
Questa salsa è adatta sia per crème caramel (che ho fatto qui) che per altri dolci dove è presente il caramello...(nei prox giorni infatti un'altra ricettina imperdibile, quindi stay tuned!!!).
La ricetta è semplice e con ingredienti che abbiamo di sicuro a casa: zucchero e acqua...
Sono molte però le cose su cui devo migliorare: tipo le meringhe...ragazze, non mi vengono bene!!!! Magari sapete dirmi il perché??? Con i dolci in generale non ho problemi ma macarons e meringhe non mi riescono proprio, rimangono sempre umide all'interno, sarà il forno? La temperatura? Boh!!!!!!!!! Aiutatemi, datemi qualche consiglio...e voi, avete un piatto o un dolce che proprio non vi riesce? Ditemi, ditemi sono curiosa...

SALSA AL CARAMELLO

400 g di zucchero semolato
200 ml di acqua
estratto di vaniglia o zucchero vanigliato (se usate l'estratto di vaniglia liquido aggiungetelo nell'acqua, in caso di zucchero vanigliato nello zucchero prima di caramellarlo)


Fate caramellare lo zucchero in una pentola dal fondo spesso e dalle pareti alte fino a che diventa di un colore miele ambrato. Nel frattempo fate bollire l'acqua in un'altra pentola e appena bolle, versare subito l'acqua nel caramello facendo molta attenzione perché tende a schizzare tantissimo e il caramello ustiona (e non sto scherzando!!!).
Girate velocemente e cercate di ottenere una salsa omogenea, morbida e perfetta ...proprio come quelle delle buste :P

Buona serata,
la vostra Ale.

44 commenti:

  1. Grazie per questa ricetta del caramello, so che qualcuno mette il burro, ma non saprei dirti con esattezza...
    Per quanto riguarda le meringhe ti consiglio di prolungare la "cottura" (50°C) fino a quando risulteranno completamente secche (anche 10 ore, se fosse il caso...)oppure c'è il trucchetto del pasticcere: se vuoi diminuire i tempi di cottura, basta aumentare la dose di zucchero!!!
    Buana serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cate, ottimo consiglio...proverò!!! Un bacio!

      Elimina
  2. Ciao ALE ,fantastico caramello un bacione ISA

    RispondiElimina
  3. un post da tenere sempre a mente!
    grazie
    un bacio

    RispondiElimina
  4. grazie per averci svelato che ci serve pure l'acqua, io non ce l'avrei messa!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Ecco questa è una cosa che io non ho mai fatto e ho sempre avuto timore di fare.Ricetta salvata, grazie tantissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E di cosa? Figurati! Grazie a te per avermi "seguito" e "salvato"!

      Elimina
  6. Invece questo post è estremamente utile ! Bacio !!!!

    RispondiElimina
  7. Molto interessante questo post, mi sa che la utilizzerò per il dolce che ho in programma per domani!
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene, allora fammi sapere! :)

      Elimina
  8. io ci avevo provato ma mi era venuto come dicevi tu, morbido all'inizio e durissimo appena intiepidito. proverò la tua ricetta e saprò dirti. per le meringhe io non so come le fai tu però ti dico che il forno deve essere basso sugli 80°.
    ciao alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Alice, devo fare altri tentativi ma ho provato già tante volte con forno bassissimo eppure non riescono... vedremo! grazie!

      Elimina
  9. Dolce Ale.. non è affatto scontata ed è veramente una ricettina che terrò presente, visto che so fare solo caramello solido! :) Bravissima come sempre...! Le meringhe.. ahh tasto dolente.. a parte le solite cose, ossia albumi a temperatura ambiente, meglio se vecchi di qualche giorno.. credo che tutto dipenda dal tempo di asciugatura! Spesso ci vuole tanto, tantissimo.. e a temperatura molto bassa...! Io le lasciavo solo due ore e.. non mi venivano mai secche secche :) Un bacione grosso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce Ely, ti ringrazio...ahh queste eringhe sono il io tallone d'Achille ma voglio veramente riuscirci prima o poi....un bacio! :)

      Elimina
  10. il tuo post è davvero molto utile,bravissima e buona serata!

    RispondiElimina
  11. salsa al caramello perfetta e sì quanto è ustionante!!!!!
    PS sai che ho un essicatore,quello per verdure carne aromi....beh nel ricettario c'erano anche le meringhe, in effetti se ci pensi basse temperature in una struttura che fa passare l'aria, boh!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai...io l'essiccatore non ce l'ho....e la mission MERINGA mi intriga sempre di più!!! :)

      Elimina
  12. Ale, non nominarmi le meringhe che mi vengono i capelli verdi!! Mai una volta che riesca a farle decentemente..
    Ottimo il tuo caramello!!

    RispondiElimina
  13. Buonissimo il caramello! A me piace molto anche la salsa mou, lì va burro, panna e glucosio o miele, lo mangerei a cucchiaiate. Prima o poi vorrò sperimentare un pò di decorazioni col caramello, sono nella fase decorazioni col cioccolato e so che prima o poi cambierò ingrediente. :p Per le meringhe io ho imparato molto da qui: http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2008/01/18/le-ricette-scientifiche-le-meringhe/ , spero sia utile anche per te.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Yle, il mou l'ho fatto spesso e mi ha dato tanta tanta soddisfazione...ora vado a guardare il link...grazie cara!!!!

      Elimina
  14. Ciao Ale, è deliziosa la salsa al caramello, sta bene con tanti dolci e si conserva bene per molti giorni!! Complimenti per la spiegazione molto dettagliata e molto utile.
    Un bacio, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale a te di essere passata...un bacio!

      Elimina
  15. Ale...Grazissime!!! A me non è mai venuto duro ...perchè non l'ho mai fatto!! Ora poso provare più tranquilla!!! Buona notte....salvata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. heheheheh...grazie Ilenia! notte e a presto!

      Elimina
  16. i dolci non sono proprio semplici da preparare!anch'io faccio sempre mille prove e a volte le ricette non escono, alcune volte però mi sono accorta che avevo gli ingredienti sbagliati. Si prendono ricette di qua e di la e poi non si possono realizzare!così vado sempre sul sicuro e chiedo a mamma!
    il tuo caramello cmq sembra squisito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io con i dolci non ho particolari problemi ma meringhe e macarons sono il mio callo...chissà che insistendo non riesca nell'impresa. Grazie Angelica!

      Elimina
  17. Grazie per la dritta, e riprovaci con le meringhe, quando vengono danno tanta soddisfazione! Dipende moto dal forno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso immaginare...speriamo di riuscire prima o poi!

      Elimina
  18. Deliziosa questa salsa...ma davvero non indurisce??
    A me le meringhe vengono bene i maccarons proprio no...non c'è verso!!
    Ehh...non si può avere tutto dalla vita!!!! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Irma, questo caramello rimane abbastanza morbido...tende leggermente ad addensarsi sì ma non solidifica affatto. E se hai bisogno di una consistenzaa liquida basta ripassarlo qualche secondo al microonde... :P

      Elimina
  19. Un post utilissimo ... ci credi che non ho mai fatto il caramello??
    Per le meringhe beh non è affare semplice.
    Io ho fatto solo la meringa all'italiana (detta anche meringa cotta) da utilizzare più come crema (tipo fai dei ciuffi decorativi e poi li colori sotto il grill).
    Qui se vuoi trovi la mia ricetta e la modalità di preparazione.
    http://lacucinadimonique.blogspot.it/2012/03/torta-caprese-al-limoncello-e.html
    Per la meringa alla francese, ideale per fare le forme, la tecnica è diversa e più semplice ma non l'ho mai fatta quindi non ti so dire granchè.
    So che per i macarons puoi usare entrambe i tipi di meringa ma in teoria con quella all'italiana vengono meglio (ed in Francia, pare un'assurdità, per farli usano infatti molto di più la meringa italiana).
    Un bacioneeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara, passerò di sicuro a vedere...

      Elimina
  20. Sei sempre più brava, Ale! Un bacione, Julai

    RispondiElimina
  21. il mio tallone d'achille è proprio lui, il caramello morbido, ma adesso armata della tua ricetta sono pronta a sfidarlo e vedrai se non troverai qualche dolce caramelloso anche nel mio blog. Bacio.

    RispondiElimina
  22. Il caramello si fa senza girarlo con il cucchiaiooooo ma solo ruotando la padella.

    RispondiElimina
  23. Il caramello si fa senza girarlo con il cucchiaiooooo ma solo ruotando la padella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so chi sei, magari la prossima volta presentati...la salsa al caramello, così viene perfetta...non è il caramello classico che indurisce, questa è una salsa morbida e girandolo viene bene! Grazie della tua visita!

      Elimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.