martedì 26 giugno 2012

Giorni difficili e una ricetta inglese....

Buonasera cari followers, scusate se sono sparita così ma ho avuto dei validi motivi...
Vi ricordate che vi avevo detto che mi figlia stava poco bene??? Beh, venerdì notte dopo aver scritto il mio post, stavo per andare a letto ma ho sentito la mia piccola piangere...la prendo e sento che scotta, 38.8 di febbre e mi accorgo con grande dispiacere che il suo occhio destro è tanto gonfio, che la povera cucciola non riesce ad aprirlo...allora non ho avuto esitazioni: sono corsa in ospedale verso le 2 e dopo mezzora di visita, mi annunciano che la piccola viene ricoverata perché devono fare accertamenti!
Ecco dove ho trascorso lo scorso weekend, sono rintrata finalmente a casa oggi pomeriggio ma che brutte giornate piene di preoccupazione ho passato! La mia bimba ha iniziato ad avere febbre ancora più alta  e l'occhio si era gonfiato a dismisura, i medici che l'hanno vista non hanno saputo dirmi cosa avesse, definendola un'infezione all'occhio, che da ieri si è risolta bene, dato che la ciccina sta facendo una forte cura antibiotica...povera bimba mia, vedere quella manina con la flebo mi metteva una tristezza ma lei si è mostrata davvero forte ( 9 mesi e mi insegna già tanto) e ora si è quasi ripresa!
Bando a questi dicorsi tristi, ora vi posto la mia ricetta, spero vi piaccia, l'ho fatta alcune settimane ma non sono ancora riuscita a pubblicarla.

Questo piatto mi ricorda la frenesia della vita londinese, gente che corre, che mangia per strada, lunghi viali pieni di negozi e boutique all'ultima moda...Londra la città delle tendenze e allo stesso tempo dell'eleganza, di donne sobriamente truccate e profumate che si recano in ufficio, di strade pulite e ordinate, di un traffico stradale "organizzato", le cui vetture viaggiano in modo assurdo per un europeo venuto da altra nazione ...
La città di Buckingham Palace, del London Eye, del Big Ben, del Piccadilly Circus...la città dove ho passeggiato a lungo con la mia amica inglese Emma facendoci un sacco di foto e un sacco di risate!
Ecco a voi:

(IL MIO) FISH & CHIPS

Ingredienti per 2 persone:

4 filetti medi di platessa surgelati
40 g farina bianca
40 g di farina di mais
2 uova
2 cucchiai di birra
pangrattato q.b.
4 patate
sale
pepenero
olio per friggere
maionese e spicchi di limone per accompagnare

Preparate la pastella sbattendo le uova, aggiungete le due farine e la birra, dovrete ottenere una pastella abbastanza densa: passate i filetti nella pastella e impanateli con il pangrattato.
Pelate le patate e, con l'apposito strumento, tagliatele a bastoncino.
In due padelle separate friggete il pesce e le patate in abbondante olio caldo e scolateli dall'olio non appena saranno cotti. Salate le patate ( io aggiungo anche il pepe nero, lo adoro sulle patatine) e servite pesce e patatine con maionese e spicchi di limone.

Enjoy your meal!

Con questa ricetta partecipo al contest Un paese nel cuore de La cucina di Monique



                                         e al contest Un viaggio nel piatto di Fool for food e Le Delizie Itineranti




A presto,
la vostra Ale.

18 commenti:

  1. Ciao Ale, che brutta avventura per la tua piccina, mi fa piacere leggere che tutto si è risolto, immagino la tua ansia, ma adesso è passato!

    Hai ragione un piatto da passeggio, da camminate veloci sui marciapiedi di Londra cercando di vedere tutto !!

    buona giornata e un bacino alla piccola

    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, Lory...sei davvero gentile!

      Elimina
  2. Piiccola...che brutta esperienza!!! Ho un nipotino di 11 mesi e capisco gli affanni...però vi siete riprese bene tutte e due se hai già voglia di cucinare e postare cose così deliziose!!! Ciao e bacini alla piccola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie mille del sostegno! Ale

      Elimina
  3. Tesoro, mi dispiace davvero tanto per questa situazione, mannaggia ! L'importante è che ora vada meglio. I bambini sono così piccoli e indifesi :)
    La tua proposta culinaria di oggi è una meraviglia...quello che ho mangiato a Londra era strepitoso..ma il tuo, ha un aspetto eccezionale !
    Un bacione ( anche alla tua piccola ) e buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mary, sempre tanto dolce...

      Elimina
  4. Che bella ricetta *___*

    E un abbraccio a te e alla cucciola, l'importante è che sia tutto risolto!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. inftti l'importante é quello...un bacio anche a te, Ale.

      Elimina
  5. Va stra benissimo Ale! Grazie mille!
    Con questa ricetta "da strada" concentri perfettamente l'idea della fantastica e frenetica Londra!
    Come dire di no a pesce e patatine!! E' quasi mezzogiorno e mi hai fatto venire una fame!!
    Un bacione cara
    Monique

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hehehe grazie cara Monique...sei sempre tanto carina!

      Elimina
  6. Quanto mi dispiace per la tua piccina! Quando sono così piccoli ci si preoccupa ancora di più! Per fortuna si sta risolvendo tutto!
    Buono il fish and chips, sai che ancora non l'ho mai mangiato? Mettiamo in listaaaaa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi mangiarlo, è una cosa fantastica...prova e mi dirai...

      Elimina
  7. Mia cara, spero che la tua piccola adesso stia bene, immagino quanto tu abbia sofferto!!!! La ricetta è buonissima e molto invitante!!! Un forte abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero di cuore! Ale

      Elimina
  8. Ciao cara questi fritti sono davvero gustosi e invitanti, brava e auguri per la tua cucciola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh già, non sono solo invitanti ma nache strabuoni...grazie davvero e a presto!

      Elimina
  9. Ciao Ale! grazie per la visita! mi piacciono molto le tue ricette.
    Scopro ora della brutta avventura e mi spiace molto, sono contenta che tutto si sia risolto, e spero che la piccola non debba più patire niente di simile!
    Ho anche io 2 bimbi di 3 e 6 anni e capisco l'ansia..
    Fish and chips.. quanti ricordi!!! Amo Londra e spero proprio di tornarci presto!
    Un bacione,
    Francy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io amo Londra e spero tanto di rivedere le mie English friends prestissimo!!!!! grazie a te e a presto!

      Elimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.