giovedì 10 maggio 2012

Spaghettata saporita

Cosa c'è di più buono di una bella spaghettata???? La maggior parte degli italiani sarà d'accordo con me, anche se io alla pasta preferisco secondi e dessert...
Però ogni tanto anche a me viene la voglia di un bel piatto di pasta e ieri ho soddisfatto il palato regalandomi questi spaghetti deliziosi per niente leggeri ma sfiziosissimi:

SPAGHETTI ALLA FONDUTA DI GORGONZOLA E PUREA DI PEPERONI
Ingredienti

1 peperone
100 g di gorgonzola
un po' di latte
400 g di spaghetti
basilico
timo
100 g di passata di pomodoro
aglio
olio evo
sale
pepe
parmigiano grattugiato

Tagliate il peperone a pezzettini, nel frattempo soffriggete l'aglio in una padella, appena imbiondito, aggiungete il peperone tagliato e cuocete per una ventina di minuti aggiustando di sale e pepe. Poi passate i peperoni al frullatore.
In una padellina a parte lasciate fondere lentamente il gorgonzola con il latte fino a che diventi una crema.
Cuocete gli spaghetti al dente, condite con la purea e la fonduta, terminate con basilico, timo e parmigiano.

Davvero magnifici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Con questa ricetta partecipo al contest ...e tu...te li fai DUSPAGHI?  del blog Acqua e farina


A presto miei cari,
Ale.

5 commenti:

  1. Ciao!
    Lo trovo un abbinamento perfetto!!!
    Davvero fantastici questi spaghetti saporiti!!! Io poi adoro il gorgonzola!
    Un bacio, ciao!

    RispondiElimina
  2. wow con il gorgonzola bello saporito e cremoso!!! un primo perfetto:-) bacioni

    RispondiElimina
  3. Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

    Buona serata!
    Cristina

    RispondiElimina
  4. Hai ragione, sono davvero magnifici! Cosa c'è dì meglio?!

    RispondiElimina
  5. ottima ricetta, inserita! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.